L’SSV Bozen ingaggia il portiere uruguaiano Manuel Adler

adler portiereÈ di recente ufficializzazione il nuovo volto dei vicecampioni d’Italia dell’SSV Loacker Bozen. Tramite il sito blog.mundohandball.com si apprende che il portiere della nazionale uruguaiana, Manuel Adler, naturalizzato italiano, farà parte della squadra biancorossa di Fusina nella prossima stagione.

22 anni, 1.78m per 80kg, Adler è considerato pedina fondamentale per la nazionale sudamericana che proprio in questo periodo sta preparando gli spareggi per l’accesso al campionato Panamericano 2015 in programma a Toronto.

Dopo Alessandro Dallago e Ratko Starcevic, ecco un altro colpo per la società del patron Podini che copre così l’addio alla pallamano del secondo portiere Andreas Andergassen: Adler affiancherà dunque Jurina e il veterano Patrick Oberkofler.

di Luca Zadra

[foto:  llamaceleste.com ]

Authors
Tags ,

9 Comments

  1. HandballMania said:

    certo che il rapporto altezza/peso non è deipiù incoraggianti :D
    Sapere di questo acquisto da un sito oltreoceano (penso) dimostra come siam messi male….
    cmq, nonostante tutti, ciò voglia di ricominciare!

  2. MAD17 said:

    Il fatto che in sud-america abbiano dei dubbi sulla scelta della destinazione
    fa pensare molto su quali siano le reali capacità del portiere…. Insomma in Italia rischia di perdersi…
    Anche in Uruguay ci considerano di “basso livello”….
    Leggete l’articolo originale e riflettete………….

    • gino said:

      pensiamo ad uno uruguayano che guarda eurohandball.com cosa vuoi che pensi? che siamo forti? poco da riflettere..questa è la pallamano italiana.

  3. girl said:

    Bene bozen con 12 professionisti di tutto il mondo! Basta che non parlino di cura del talento italiano (altoatesino) ..non riescono ad avere neanche un 2* portiere fatto in casa !

  4. Kempa said:

    Ovvio che i giovani del posto scappano appena possibile, visto che si trovano davanti sempre qualche mercenario, ma probabilmente fanno così, per essere più internazionali anche nelle gare EHF. Due Bolzanini (Innerebner e Pircher) su quattordici giocatori, se questo non è un buon vivaio ! E poi: Kammerer da Brixen, Starcevic da Merano, Dallago da Pressano, Radovcic da Conversano, e poi i vari Jurina, Sporcic, Turkovic, Gaeta e last (but not least ?) questo Adler dal Sudamerica.

  5. Forever Young said:

    La cosa più grave è che Bolzano è stato campione d’Italia U18 nel 2013: che fine hanno fatto?

  6. longacque said:

    Si chiama anche Bonifacino .. cos’ è .. un tantino di esotico ?! Mah, anche no !

*

Related posts

Top