Tokic e il Bacau a caccia di riscatto – Volpi e Marrochi in ripresa dopo la delusione di EHF Cup

TokicQUI ROMANIA.  Sta vivendo un momento difficile lo Stinta Bacau, squadra rumena in cui gioca il terzino azzurro Tin Tokic: dopo un buon avvio con due vittorie ed un pareggio, la formazione allenata dal coach spagnolo Mateo Garralda, ha dovuto fare i conti con due sconfitte di fila.

Prima in casa 26-24 contro il Baia Mare, e poi in trasferta 30-24 contro il Potaissa Turda. Elemento singolare: il Bacau ha giocato due partite interne e non ne ha vinta nemmeno una visto che il pareggio era maturato alla seconda di campionato, proprio in casa, 25-25 contro la Dinamo Bucarest. Sabato Tokic e compagni proveranno a sfatare il tabu del campo affrontando il Vaslui, attualmente pari al Bacau con 5 punti in classifica.

Tokic sin qui ha segnato 8 reti in campionato: 2 all’esordio, 1 con la Dinamo Bucarest e 5 contro il Baia Mare, restando a secco nelle altre due gare. Attualmente lo Stinta è sesto in classifica con 5 punti, a -7 dal Baia Mare, capolista solitario.

volpiQUI LUSSEMBURGO. Inizia con una vittoria comoda il campionato Kaerjeng Bascherage la squadra lussemburghese in cui militano Francesco Volpi e Pablo Marrochi. Nella prima giornata, i campioni di Lussemburgo in carica hanno infatti vinto 33-24 contro il Petange, cambiando passo nella ripresa dopo che il primo tempo si era chiuso sul 13-11. Tra i marcatori, 1 rete per Volpi e 4 per Marrochi, anche se tutti i gol di Marrochi sono giunti su tiro di rigore. Sabato il Kaerjeng sarà ospite sul campo del Dudelage, formazione che ha iniziato fortissimo il campionato vincendo 42-15 in casa del Mersch.

La vittoria nella prima giornata serve a rimediare un po’ alla delusione patita dal Bascherage nel rimo turno di coppa EHF. Un sorteggio veramente strano, infatti, aveva accoppiato due squadre lussemburghesi, cioè il Bascherage e l’Handball Esch. Il pronostico parlava di un turno equilibrato ed invece nella gara d’andata, giocata il 6 settembre sul campo del Bascherage, ha visto la larga vittoria degli ospiti: 34-23 per l’Esch che già all’intervallo era avanti di 9 (20-11). Più combattuta la partita di ritorno, finita 25-25 quando però la qualificazione era già di fatto stata decisa. Per gli italiani, 8 reti di Marrochi (4 sia all’andata che al ritorno) e 5 per Volpi che dopo aver realizzato 1 gol in gara 1, ne ha segnati 4 nel ritorno.

Tags ,

*

Related posts

Top