Bologna United: Poli e Montalto in panchina al posto di Tedesco?

È un articolo del Resto del Carlino di oggi a chiarire la situazione del Bologna United. La famosa società, qualche settimana fa vicina alla rinuncia alla Serie A, è riuscita ad iscriversi ma deve continuare a lottare contro i problemi. Primo su tutti l’arrivederci -come definito sul Resto del Carlino- di Beppe Tedesco dalla panchina rossoblù;Tedesco-esterno l’ambizioso progetto del Bologna “è solo sospeso” -commenta il vicepresidente Giorgio Tedesco-. Al posto dell’illustre allenatore in panchina sembra quasi certa la scelta di Giacomo Poli affiancato da Marcello “Air” Montalto, coppia che garantirebbe la continuità nello sviluppo del gruppo giovane formato negli ultimi anni.

Intanto però le file rossoblù perdono un altro pezzo: dopo Riccardo Stabellini, passato al Ferrara, anche il promettente portiere Michele Rossi si dovrebbe essere accasato all’Estense.

di Luca Zadra

Authors
Tags ,

30 Comments

  1. highlander said:

    Almeno l’ ex Conversano Bressanone qualcosa è riuscito a vincere prima di alzare bandiera bianca. Questo non ha mai vinto nulla. E’ comunque ora di cambiar aria.

    • eldo said:

      questo non ha mai vinto nulla ma ricordo che è stato vice di Lino Cervar agli unici campionati del mondo dell’Italia. lui insieme a Trillini sono i migliori due allenatori italiani di sempre.

  2. Francese said:

    E adesso il primatista mondiale di pianti arbitrali, dall’alto del suo palmarés pieno solo di ragnatele, dove andrà a farci ammirare le sue squadre altezza media due metri sempre peggior difesa con stranieri inguardabili lentissime e senza grinta?

  3. bah said:

    Quindi se uno non ha mai vinto nulla e’ un perdente a prescindere..ma pensa te!

  4. Bibi said:

    ERA ORA !!! Finalmente per un po la cariatide Beppe Tedesco non allenera , scusate ma gli accenti non vengono inseriti , era ora che si mettesse da una parte , LARGO AI GIOVANI !!! Gia anni indietro doveva fare una mossa giusta e mettersi a fare il direttore tecnico della Sua Societa e aiutare le altre Societa nella Sua orbita , 1985 Pallamano Bologna e Pallamano Savena , ma per la smania di vincere , NULLA, il Trofeo di precampionato !!! , ha continuato ad allenare la serie A . Di sicuro ha le capacita di allenare la NAZIONALE , e stato vice di un certo LINO CERVAR , non uno qualunque , dalla voglia di pallamano che ha andrebbe anche a Sue spese in giro per l ITALIA a cercare TALENTI , ma era ora che si riposasse un po .
    Giacomo Poli , VOLONTA INCREDIBILE , capacita intellettive NOTEVOLI , ha giocato a pallamano , ha allenato la PALLAMANO GIOVANILE facendo la giusta gavetta , Pallamano 2 Agosto Bologna, Pallamano 85 Castenaso, HA VINTO L ULTIMO TROFEO delle AREE. Poi il GRANDE SALTO , vice per 2 anni di Beppe Tedesco. Conosce l ambiente , conosce i giocatori giovani delle altre Societa di Bologna poi SI VEDRA . Marcello Montalto e meglio che giochi e molto !!! ERA ORA UN PO DI ARIA NUOVA !!! IN BOCCA AL LUPO giovane allenatore di terzo livello .

  5. eros said:

    gente che parla e sono convinto non capisce una sacra minchia , GIUSEPPE TEDESCO almeno di pallamano sapeva qualcosa e aveva una idea di pallamano che hanno portato a bologna ai livelli più alti EUROPEI EEEE RISPETTATO PER LA QUALITA’ DEL GIOCO ESPRESSO IN QUEL PERIODO E aveva il massimo rispetto di allenatori del calibro di LINO CERVAR E DELL’ALLENATORE DEL VALLADOLID E DELLA NAZIONALE SPAGNOLA … a dispetto della maggioranza dei commenti che vedo su queste pagine e che dimostrano della pochezza del sapere di pallamano VERA E FATTA EUROPEA e non solo sognata ho vista alle manifestazioni mondiali come spettattori A NOI BEPPE TEDESCO PER TRE ANNI CI HA PORTATO NELLE DIMENSIONE EUROPEA E CI SIAMO STATI A TESTA ALTA E RISPETTATI DA TUTTE LE SQUADRE CHE ABBIAMO INCONTRATO….. poi uno STUDIOSO DEI MASSIMI LIVELLI DELLA PREPARAZIONE FISICA MONDIALE COME MARCO CARDINALE A CAPO DELLE DELEGAZIONI SCIENTIFICHE DEL COMMOWELTH COLLABORAVA ALLA PREPARAZIONE DEL BOLOGNA UNITED A TITOLO PERSONALE E DI AMICIZIA CON BEPPE e se a dire che non ha mai vinto nulla è vero ma se nonj avete ancora capito è giusto che siate i testimonial di questo livello di pallamano……… e se il sito me lo permetterà risponderò a tutte le provocazioni con la verità e credo di saperne ancora…………

  6. highlander said:

    Voi italiani avete uno strano modo di considerare la meritocrazia, la valutazione dei singoli. Alla fine il risultato non cambia, andate via gobbi

    • tunz said:

      infatti nella pallamano italiana non esiste meritocrazia e lo dimostra il fatto che i vari trillini, tedesco, tassinari non ricoprono incarichi federali, mentre li occupano i noti …………………………………………………………………………….. aree comprese

  7. dexter said:

    meno male per te forse……che magari contribuisci in maniera molto importante al livello della nosra pallamano….

    • tirolo said:

      per noi in sud tirolo è stata una liberazione….troppe chicchiere e nessuna utilità…..se poi voi credete alle chiacchiere…beh buon appetito :)

  8. AmeriKano said:

    Si il super allenatore ha trovato lavoro in Lussemburgo!!!!!!! Ma andate a votare per Mr e Miss Pallamano che e’meglio! Sara’piu’divertente!

  9. MrPallonetto said:

    L’accostamento non è calzante, per quanto poco io conosca il calcio. Dispiace ai giocatori locali di generazioni precedenti che il soldo abbia prevalso sull’entusiasmo. E pensare che per qualche anno ci sono stai entrambi, ma chi aveva più entusiasmo che soldi non ha avuto molto posto sul sul campo. Beppe è un allenatore preparato, forse non va il connubio con Giorgio, o forse i motivi sono altri. Sono convinto che una eventuale esperienza fuori da Bologna possa essere positiva perchè rimane uno dei migliori allenatori in Italia. E’ molto triste leggere certe frasi dell’articolo per i pallamanari bolognesi, e suona un pò come un “mi arrendo” che lascia pensare ad un futuro inesistente.
    In bocca al lupo Jack: se saprai trasmettere metà della tua determinazione avrai già fatto un lavoro eccellente. Credo che queto augurio te lo faccia tutta la pallamano bolognese.

  10. handballmania said:

    avercene di allenatori alla tedesco! Nazionale sl posto di chionchio?

    • Giocatore said:

      Caro handballmania si vede che tedesco non ti ha mai allenato altrimenti cambieresti idea ,chiedi a tutti i giocatori che sono passati da lui!,,,,,,!!!!!in nazionale era il portaborse di lino ,a Ferrara non lo potevano sopportare a bologna suo fratello gli ha comprato la squadra ma non ha fatto molto a parte un girone di coppa molto fortunato perché abbastanza facile e di par mio con una squadre italiana molto forte con la quale è riuscito a perdere uno scudetto ,provare ad allenatore invertiti forse chissà !!!!!
      Ti chiedo perché non ha mai cambiato squadra.? Anzi ha fatto solo cambiare giocatori? È poi potrei stancarti di lamentele ascoltate negli spogliatoi ciao caro

      • Paolo said:

        caro giocatore… i giocatori sono una categoria molto brava a trovare persone su cui scaricare le colpe. Per ogni allenatore presente non in Italia ma sulla faccia della terra, in tutti gli sport, troverai sempre giocatori che si lamentano. da quel che capisco tu sei stato allenato da Beppe Tedesco. Ti domando: tu quando lui era il tuo allenatore, hai avuto le palle di andare da lui a dirgli in faccia le cose che pensavi ? magari argomentandole e ascoltando le sue repliche? o ti sei semplicemente nascosto nell’ombra del corridoio o hai bofonchiato qualcosa in doccia assieme ai tuoi amici ? criticare Beppe vuol dire non sapere nulla di pallamano. certo non è un mago nemmeno lui, fa errori, probabilmente ha perso partite che doveva vincere. ma sicuramente ha anche vinto partite che avrebbe dovuto perdere, ha fatto crescere giocatori e guarda caso il miglior risultato raggiunto dalla nazionale italiana negli ultimi anni è stato proprio con lui alla guida.
        ti chiedo se tu hai vinto qualcosa, ma tanto so che non risponderai.
        con un solo commento hai messo inseme tutti i difetti che il nostro sgangherato mondo pallamanistico ha, complimenti

        • Giocatore said:

          Cara Paolo si è vero sono stato allenato da tedesco e quando io come qualche altro giocatore abbiamo provato a dire la nostra abbiamo cambiato squadra e indovina c’ è anche chi ha vinto qualcosa , dal momento che tu eri pagato a bologna dovevi stare zitto e Mosca vuoi che ti racconto come si è comportato a livello umano con giocatori bandiera !!!!!! Non andiamo oltre !!!!!!!!!quando ti alleni tutti i giorni e prendi legnate durante la partita e sopratutto fai quello che ti dice il tuo allenatore non penso che scarico colpe tu che ne dici !!!!in tutti gli altri sport dopo campionati deludenti o deficitari si cambia l’allenatore ,ma il fratello non può licenziare il fratello .Per quanto riguarda il risultato in nazionale se ti riferisci ai mondiali ti assicuro che allenava Lino Cervar Beppe era accompagnatore

    • ?????????????? said:

      E’ incredibile come in Italia siano osannati ed enfatizzati pseudo allenatori e derisi scherniti, e DEMONIZZATII e ridotti al rango di inetti ed incapaci persone capaci preparate e passionali come BEPPE . Forza ragazzi affossiamo ancor di piu’ questo movimento

      • Paolo said:

        hai ragione. il problema è che pochi tra quelli che giudicano sanno di cosa si sta parlando

    • ma sei un genio! said:

      uno che dice queste cose non ha mai giocato per beppe si vede. Beppe può avere tutti i difetti del mondo come del resto li ho io e li ha lei signor “giocatore”, ma di come allena e prepara la partita tatticamente penso che in pochi possano dire qualcosa. Per il discorso poi che cerchi giocatori di due metri per esprimere il gioco che preferisce non capisco dove sia il problema…Ogni allenatore credo vorrebbe il giocatore che esprima meglio la sua idea di gioco. Boh…quante chiacchere al vento. Ma del resto chi sono io per dire qualcosa a lei signor “giocatore”!? lei che ha visto e vissuto cose che noi umani….

      • Giocatore said:

        Sei un genio ti posso anche dire qualche aneddoto di qualche partita ,la chicca più bella !!!!!!!!!!dopo video e attica l’ allenatore ha deciso di non marcare a uomo Zaim. Kobilika dicendo che era un vecchio ubriacone bene ci ha atto 16 pere e partita persa !!!!!!! Vedi finali coppa Italia a conversano questa è una delle tante se vuoi vado avanti ,tu dirai sicuramente che è colpa della difesa e del portiere !!!!

        • ma sei un genio! said:

          di come affronti i 60′ non posso dire nulla perchè il carattere in campo di Beppe è conosciuta…mi dispiace però leggere che lo si denigri in maniera tanto semplice e acritica. A mio parere è uno degli allenatori che meglio “prepari” la squadra alla partita e che meglio sappia “allenare”. Un’altra cosa è “gestire” la squadra in campo e qui si può aprire la rubrica. Il punto che però mi piacerebbe mettere all’occhio è che mentre in tanti club alcuni allenatori parlano, lui passa le notti a fare video e studiare…cosa che magari non lo pone nei grandi allenatori della storia ma tra i meglio preparati. Schernirlo per me è eccessivo…

  11. gino said:

    tralasciando la storia….la situazione attuale del bologna è figlia della gestione scellerata della società….del credere di essere professionisti e di spendere più del necessario per nessun risultato ma…si sentivano professionisti….ora, purtroppo, alla mancanza di soldi si aggiungono i debitucci…..dunque la soluzione è abbandonare cio’ di cui sono “la causa” anzi sospendere il progetto bologna……mamma mia che ridere……il progetto….

    • Paolo said:

      Gino, la situazione del Bologna non è dovuta ad aver speso più di quello che aveva… è successo un fatto molto preciso che può capitare a qualsiasi società sportiva che operi oggi in Italia. I problemi ci sono stati da allora in avanti.
      Ma fino a quel momento a Bologna i soldi arrivavano tutti e anche puntuali perché loro spendevano quello che avevano, non di più.
      poi si sa come funziona il finanziamento degli sport dilettantistici in Italia, si è tutti a cavallo della linea, il Bologna ha avuto sfortuna come ce l’hanno avuta altre società (anche vicine) e lì sono iniziati i guai. Ma tra la gestione Tedesco e quella De Masi (per fare un esempio) c’è un mare di differenza

      • gino said:

        de masi ha speso tanto due anni e poi chiuso tutto. Tutti sapevano.
        Sul bologna, se vuoi, si può dire “ha avuto sfortuna”….io credo che la sfortuna è stata aiutata dalla gestione…..
        p.s.: se a casa mia ho 100 euri e spendo 99 ok se invece spendo 150 …chiamala sfortuna ….

  12. dura lex sed lex said:

    Paolo…interessante punto di vista il tuo!! mi dici su quale dizionario hai letto che infrangere la Legge è sinonimo di sfortuna?!? continuiamo pure con la logica che farla franca è prassi ed essere beccati è sfortuna…avanti pure, i miei complimenti a te ed a tutti quelli che volessero avere il coraggio di condividere il tuo pensiero.

  13. MrPallonetto said:

    Beppe le partite le prepara TUTTE con le sue idee e se anche le sbaglia in spogliatoio si prende la colpa. Mi permetto di parlare e di sassi nelle scarpe ne avrei parecchi da togliere rispetto a questo argomento. Sono stato allenato da Beppe e lo reputo un buon allenatore (non ottimo perché io non sono mai stato un ottimo giocatore italiano e non riesco a giudicare) ma come tante squadre in Italia a qualche giocatore deve ancora avere qualcosa di ciò che gli spettava. Io non ho mai vissuto di pallamano e ho sempre giocato anche gratis: errore mio? No, semplice e smisurata passione. Passare un week ed incazzato perché la TUA squadra ha perso, dopo una settimana di lavoro e allenamenti, e vedere i “professionisti” ridere e scherzare come se nulla fosse, bhè questo si fa male, specie se sei costretto in panchina o in tribuna perché sei un “amatore” di questo sport e della TUA maglia. Posso solo dire che a Bologna c’erano giocatori locali che avrebbero giocato con una gamba rotta, altri solo per uno stipendio e ora, finiti i soldi e senza vivaio proprio, è finito il gioco. Beppe fece ottime cose col Gymnasium con tre giocatori e una banda di grintosi ragazzi locali. nessuno di voi lo ha ricordato: solo per dovere di cronaca.

  14. Leonardo Leo Torri said:

    Vorrei chiedere alla gestione di questo sito di eliminare commenti di questo fantasioso Leo torri ,
    Visto che nei forum si può fare quello che si vuole e con i nomi di tutti pregherei di risolvere questo problema,io sono Leonardo Torri chiamato dagli amici Leo ex giocatore di bologna e Castenaso grazie

*

Related posts

Top