AF: Dossobuono promossa nonostante la sconfitta

Ampezzan

Ampezzan

Vigasio. Esordio amaro per le ragazze dell’Aliper nel massimo campionato femminile di pallamano. Davanti al pubblico amico accorso numeroso al palazzetto dello sport di Vigasio, le ragazze allenate da Roberto Escanciano Sanchez hanno affrontato il Casalgrande Padana. Il risultato finale di 24-21 in favore delle ospiti testimonia come Signorini e compagne abbiano venduto cara pelle e lottato fino all’ultimo minuto.

LA PARTITA. L’avvio di gara con vede le ospiti spingersi subito in avanti convinte di poter subito ipotecare la partita. Le padrone di casa però mettono in campo uno spirito ben diverso da quello mostrato in amichevole due settimane orsono quando le emiliane surclassarono le veronesi. Il Dossobuono infatti dopo dieci minuti si trova meritatamente in vantaggio per 6-3 grazie ad un gioco veloce e ben manovrato. Il Casalgrande però reagisce e grazie alle giocate di Popescu e Fornari raggiunge il pari al 15’ e subito dopo si porta in vantaggio non riuscendo però a produrre il break decisivo. Le veronesi si riportano infatti sotto e al termine del primo le ospiti sono avanti di sole due reti (11-13).

Il secondo tempo si apre con l’Aliper all’arrembaggio grazie a giocate veloci e rapidi contropiedi innescati da una Ferrari strepitosa che, per lunghi tratti della gara, ha praticamente chiuso la porta alle avversarie, consentono al Dossobuono di riprendere le avversarie nel punteggio dopo undici minuti, staccarle nei successivi cinque minuti e trovarsi a +2 sul risultato di 18-16 a 12’ dal termine della gara. A questo punto però si infortuna -sebbene in modo leggero – Guadagnini che però deve abbandonare il campo.

La squadra perde fluidità con ripercussioni sulla manovra offensiva. Le ospiti iniziano, sebbene la difesa regga bene, una rimonta inesorabile che si concretizza a 8’ dalla fine del match con l’aggancio ed il conseguente sorpasso. A cinque minuti dal termine della contesa il risultato vede le veronesi sotto per 18-21. Le giallorosse hanno però avuto il merito di non mollare mai mettendo spesso in difficoltà un Casalgrande certamente più esperto. Quell’esperienza che ha permesso alle emiliane di chiudere la contesa con il risultato finale di 21-24.

COMMENTI FINE PARTITA. Questo il commento di Marco Beghini (presidente Olimpica Dossobuono): “E’ stata una gara bellissima, giocata dalle ragazze in maniera a dir poco fantastica. A fine gara non sono riuscito a starmene in tribuna e sono andato negli spogliatoi a complimentarmi con loro. Sono state fantastiche: hanno giocato una bellissima partita, mettendo da parte l’emozione dell’esordio assoluto nella massima serie. Hanno giocato a viso aperto fino alla fine e hanno perso per un niente. Se continueremo a giocare così toglieremo delle belle soddisfazioni!”.

Aliper Dossobuono – Casalgrande Padana 21-24 (p.t. 11-13)
Aliper Dossobuono: Ferrari, Della Gatta, Beghini 1, Signorini 1, Gondola 1, Biondani 2, De Togni, Guadagnini 4, Manfredini 1, De Marchi 4, Rizzo 1, Rizzardi, Ramponi 1, Ampezzan 4. All: Roberto Escanciano Sanchez
Casalgrande Padana: Manzini, Popescu 4, Klimek 6, Dallari 1, Furlanetto 4, Neroni, Giombetti 3, Bassi, Musio, Gaddi A, Franco 1, Bernabei, Gaddi G, Fornari 5.
All: Giuseppe Miceli
Arbitri: Regalia – Greco

Comunicato Stampa Dossobuono

Tags

*

Related posts

Top