Champions League: Conversano chiede l’ammissione

conversanoPer il secondo anno una formazione italiana (e pugliese) richiede il ripescaggio – l’upgrade – alla Champions League. Dopo la Junior Fasano lo scorso anno, quest’anno a presentare domanda è stata l’Amatori Handball Conversano, squadra campione d’Italia nella serie A femminile. Lo ha confermato la EHF, che ha pubblicato in queste ore la lista delle richiedenti ammissione alla competizione, pur non avendone titolo in principio: il primato italiano, infatti, non garantiva il pass per la Champions League. Tendenza, questa, invertita dalle buone notizie dei giorni scorsi, col ranking europeo 2016/17 che vede l’Italia femminile riconquistare un posto nella manifestazione più prestigiosa.

Stavolta sarà necessario comunque passare per l’upgrade. O per la richiesta, almeno fino a quando la Federazione Europea non avrà dato risposta alle pugliesi e alle altre 6 squadre europee interessate. L’elenco definitivo delle partecipanti sarà reso noto il 20 giugno dopo l’Esecutivo EHF di Cracovia, in Polonia. Il 26 giugno è la data del sorteggio dei gironi di qualificazione.

Il Presidente del Conversano, Giuseppe Roscino, parla così al portale d’informazione regionale Locasport: “In un’ottica di crescita della squadra intrapreso nelle scorse stagioni, mi sembra doveroso da parte nostra richiedere la partecipazione alla prossima Champions League. Dopo aver vinto tutto in Italia nella stagione appena conclusa vogliamo provare a farci conoscere anche a livello internazionale con l’obiettivo di portare sempre più in alto il nome dell’Amatori Handball e della nostra città. E’ una prospettiva che ci galvanizza e ci lusinga, anche se per il momento non possiamo che attendere il responso del’Ehf, continuando a goderci i successi di Supercoppa Italiana, Coppa Italia e dei due Scudetti di prima squadra e Under 18″.

Al maschile, invece, i campioni d’Italia del Bolzano – che in queste ore hanno ufficializzato il cambio d’allenatorenon hanno presentato domanda di ammissione alla VELUX Champions League. In ogni caso potranno beneficiare di un pass per la EHF Cup, la seconda competizione europea in ordine d’importanza.

Authors

11 Comments

  1. Gino said:

    Il presidente podini parla sempre d’Europa ,champions tv sponsor ecc ecc e dopo numerose rinuncie in europa , non fa neanche domanda di ripescaggio in champions …che tristezza ..che parolai….
    Questa e’ la pallamano italiana!

  2. Ambrogio said:

    Come volevasi dimostrare la ricca Bolzano non spende un euro per la Champions Leaque.la dimostrazione di appartenenza ai colori italiani l’ha data la junior fasano partecipandovi ma la colpa principale è della federazione che doveva imporre la partecipazione pena multa salatissima con punti di penalizzazione da scontare nei playoff scudetto

  3. marco Trespidi said:

    La partecipazione alle Coppe è libera in ogni sport. Un turno costa una media di 10.000 euro nella pallamano. E la federazione dovrebbe mettere un obbligo? Ma scherzi vero? per altro il Bolzano avrebbe dovuto in caso chiedere il ripescaggio. Che poi visto tutto quello che sbandiera il suo general manager dovesse essere una conseguenza diretta, è un altro discorso.

  4. Handballmania said:

    @ambrogio
    La Federazione doveva obbligare il Bolzano a iscriversi alla Champions…. Guarda che
    Il Bolzano non aveva diritto ad iscriversi perché siamo esclusi.
    Quindi hanno ritenuto che erano € buttati. L’importante che facciano bene la loro coppa

    • Gino said:

      La figh non può e non deve obbligare nessuno a chiedere ripescaggio,però visto le parole del manager su europa europa doveva esser il primo a trainare la pallamano italiana ( anche in qualità di presidente Lipam ) , ricordo che in occasione della finale con fasano ha organizzato riunione, aperta alle società italiane, con ospiti segretari e top dell EHF, e la Velux sponsor champions e vari, proprio in ottica champions. Risultati? Miglioramenti? Com’è andata la mega riunione????

  5. JackSparrow said:

    @Gino : di questa riunione con la EHF non si e’ parlato su nessun sito web. Dove si potrebbe avere un po’ di dettagli?

  6. gino said:

    anch’io volevo dettagli…..ne ho sentito parlare….ma non ho avuto conferma.

  7. JackSparrow said:

    ok Gino. Forse qualcuno di Bozen sul forum che potrebbe aiutare?

  8. quellovero (ex informato) said:

    E infatti è una bufala: nessuna EHF era solo una riunione della sedicente lega dove praticamente si sono presentate solo le società locali

  9. JackSparrow said:

    @quellovero(ex informato) grazie. e che cosa hanno deciso alla Lipam?

  10. Girl said:

    La lipam ha deciso di darsi una struttura da champions.Sulla bufala Ehf,non lo so, ma nell’ invito alla riunione era evidenziata la presenza di due pezzi grossi Ehf e sponsor Velux. Beh ultimamente da bozen bufale a chili ( champions Ehf fusina lipam ecc ecc)

*

Top