Qual. Euro2018 F | Polonia amara per l’Italia: a Lubin finisce 40-13

Pesante sconfitta per la Nazionale femminile a Lubin, in casa della Polonia, nella prima gara del Gruppo 2 di qualificazione ai Campionati Europei di Francia 2018. Il risultato finale la dice lunga sull’andamento dell’incontro: un 40-13 netto in favore delle polacche, avanti già 16-8 alla fine del primo tempo.

Attenuanti parziali in casa azzurra, le assenze per infortunio di Anika Niederwieser e Rafika Ettaqi. Recupera in extremis, invece, Valentina Landri, impiegata però a sprazzi da Riccardo Trillini.

Sblocca il punteggio la Polonia, ma l’Italia risponde subito con Rotondo per l’1-1. Il terzino azzurro segnerà 4 delle prime 6 marcature italiane. La partita è tutta in salita, perché la Polonia – che trova facilmente e con continuità la via della rete – dopo 11’ è in vantaggio sul 7-3. L’Italia prova a rialzare la testa, in parte ci riesce riducendo fino al -3 su bel movimento di Del Balzo. Ma non basta. Krowicki, il tecnico polacco, cambia tutta la linea dei terzini, ma la sua squadra continua a condurre. Il gol del centrale Roszak al 28’ porta il punteggio sul 15-8. Un attimo dopo squadre negli spogliatoi: 16-8.

Se il primo tempo era stato difficile, l’inizio di ripresa è da incubo. L’Italia incassa un parziale di 7-0 nei primi 6’30’’ del secondo tempo. Allo scoccare del 37’ in sottomano Rotondo siglerà la nona rete italiana. La storia della partita è però già scritta. La mancina Gheorghe, invece, lascia il campo dolorante dopo un colpo alla schiena. Nel finale Trillini dà minuti alle giovani Kere e Ghilardi. Primi due punti del Gruppo 2 alla Polonia, che vince 40-13.

L’imperativo per l’Italia è quello di archiviare il passo falso e pensare al match del prossimo 1° ottobre, quando al Pala San Filippo di Brescia arriverà il Montenegro. Un’altra avversaria di grande calibro, ma da affrontare con un’arma in più: il calore del pubblico italiano.

mercoledì 27 settembre
h 18:00 | Polonia – Italia 40-13 (p.t. 16-8)
Polonia: Michalow 2, Labuda 2, Kobylinska 1, Roszak 2, Grzyb 5, Gawlik, Gloc 4, Janiszewska, Placzek, Zawistowska 5, Drabik 4, Kozlowska, Lisewska 7, Szarawaga 4, Achruk 4, Urtnowska. All: Leszek Krowiki
Italia: Prunster, Luchin, Trombetta 1, Gheorghe 1, Dalla Costa 1, Rotondo 6, Del Balzo 1, Kere, Ghilardi, Cappellaro 2, Bassanese, Dibona, Napoletano 1, Ganga, Babbo, Landri. All: Riccardo Trillini
Arbitri: Frieser (CZE) – Kavulic (CZE)

Domenica appuntamento a Brescia, con la sfida in diretta su Sportitalia:

domenica 1 ottobre
h 16:30 | Italia – Montenegro
Arbitri: Smailagic (SWE) – Smailagic (SWE)

La classifica aggiornata del Gruppo 2:

Polonia 2 pti, Montenegro 0*, Slovacchia 0*, ITALIA 0

(*) Una partita in meno per Montenegro e Slovacchia, che scenderanno in campo domani (28 settembre) per la loro gara d’esordio nel girone di qualificazione.

Il video integrale della gara è online su facebook.com/pallamanotv.

Ufficio Stampa F.I.G.H.

Authors

One Comment;

  1. Girl said:

    In passato si era riusciti a smuovere il livello femminile con treppiedi e tamas, idem nel maschile, soprattutto giovanili, con radojkovic ora riusciamo distruggere tutto con parolai e personaggi impreparati… vestiti a festa e gonfiati.

*

Top