Mercato AM | Fondi scatenato: arriva il mancino Matha

Non c’è due senza tre, recita un famoso detto popolare. Ed è effettivamente così, almeno finora, anche per quanto riguarda il mercato estivo dell’HC Fondi: dopo gli accordi con Francesco Rigante e Milos Filic, la dirigenza rossoblù guidata dagli scatenati Vincenzo De Santis e Guglielmo di Perna, mette a segno un nuovo colpo, che risponde al nome di Jonas Matha.

Il giovanissimo terzino altoatesino ha sempre indossato, con ottimi risultati, la “casacca nera” dell’Alperia Merano, compiendo la classica trafila delle giovanili e mettendosi in evidenza più volte in occasione delle finali nazionali di categoria. Nel corso della sua breve ma intensa carriera ha preso parte anche a diverse spedizioni della Nazionale giovanile, come l’ultima con l’Under 19 in Germania. Grazie a tali esperienze a livello internazionale, Matha ha appreso molto a livello di gioco e di esperienza.

Il mancino classe ‘98, come si evince anche dalle sue prime parole, non vede l’ora di mettersi a disposizione di mister Giacinto De Santis e del suo staff: “Vorrei ringraziare l’HC Fondi per la fiducia riposta in me e non vedo l’ora di iniziare la preparazione per il campionato. Anche se è la prima volta che starò lontano da casa, sono pronto per questa nuova esperienza e sono fiducioso per la prossima stagione. Allo stesso tempo ringrazio la società del Merano per tutto quello che mi ha insegnato; ho deciso di trasferirmi a Fondi perché per me era ora di cambiare squadra e di iniziare una nuova avventura”.

Nonostante fosse stato contattato da diverse squadre, Matha ha deciso subito di sposare la causa dell’HC Fondi: “Mi piace il progetto della società e sono molto contento di poter essere parte di questa bella squadra. Ho ancora tanto da imparare, ma lavorerò duro per soddisfare la società e i tifosi, che mi dicono essere tanti da queste parti”.

Queste le parole di chi, in prima persona, ha convinto Matha a scegliere l’HC Fondi, il DS Guglielmo di Perna: “Jonas è un ragazzo che si è voluto mettere in gioco lontano da casa e per questo ha la mia stima. Non è facile per un giovane altoatesino fare la scelta che ha fatto lui, chapeau. Ha talento e fisico, è un diamante che il nostro mister saprà far brillare ancora di più, saprà crescere e insieme ai suoi compagni potrà darci tante soddisfazioni. Con i suoi 19 anni è giovane ma ha già una buona dose di esperienza sia in Italia con il Merano che a livello internazionale, avendo militato in tutte le formazioni giovanili della Nazionale Italiana. Lo seguiamo da un po’ di tempo e appena c’è stata l’occasione l’abbiamo colta al volo; viene a Fondi con molto entusiasmo e fiducia nei suoi mezzi sposando il nostro progetto. Jonas oltre alle doti sportive che tutti conosciamo è soprattutto un bravo ragazzo che non avrà difficoltà ad inserirsi nel nostro gruppo e nella nostra bella cittadina. Benvenuto Jonas”.

One Comment;

  1. nordest said:

    Vuoi che a Merano siano dei pollastri ? Prendono una mezza calzetta e danno via un fenomeno ?

*

Top