Mercato A1M | Mezzocorona, ecco il secondo innesto: è Graziano Tumbarello

Si completa con un nome di spicco la rosa 2017/2018 della Pallamano Metallsider Mezzocorona che chiude il proprio operato sul mercato ingaggiando Graziano Tumbarello, centrale classe ’83 e volto fra i più noti sul panorama nazionale. Nato a Marsala, Tumbarello si unisce al conterraneo Carmelo Benigno, ingaggiato dal club rotaliano un mese fa: saranno dunque due siciliani a rinforzare l’ossatura del team trentino che punta ad entrare nel girone unico di Serie A 2018/19. Ex azzurro e protagonista di moltissime delle più blasonate squadre italiane, il neo arrivato Tumbarello porta tutto il proprio bagaglio di esperienza e qualità: tecnica sopraffina e profonda conoscenza del campionato danno al centrale siciliano – assieme a Kovacic – le chiavi della regia rotaliana. Un acquisto che punta a far fare alla rosa quel salto di qualità in fase offensiva che tanto è stata limitante nelle passate stagioni: con l’arrivo di Tumbarello la rosa gialloverde è completa e pronta per la nuova stagione. Guidati dal neo tecnico Michele Saldamarco, i ragazzi rotaliani stanno lavorando a spron battuto per giungere al via della stagione (il prossimo 16 settembre) nella migliore delle condizioni. I due nuovi acquisti siciliani tuttavia si sono aggregati al gruppo soltanto questa settimana e nei test fin qui disputati, dunque, Mezzocorona ha dovuto rinunciare ai due nuovi punti fermi del sette titolare. Al triangolare di Appiano i rotaliani hanno ceduto il passo di 1 rete ai bresciani del Cologne, capitolando poi anche con i padroni di casa dell’Appiano dell’ex mister Marcello Rizzi, mentre nel primo derby di stagione lo scorso mercoledì a Lavis contro il Pressano non è bastato un buon primo tempo per lottare con i gialloneri: 36-27 finale e squadra che torna al lavoro in vista dei prossimi impegni prestagionali da definire, con l’obiettivo di inserire nelle trame la coppia siciliana che si prefigge di trascinare la squadra nell’ormai imminente annata.

Ufficio Stampa Pallamano Metallsider Mezzocorona

Authors

8 Comments

  1. Marcello said:

    Perchè non tesserano anche Ronchi all’ala, Ruozzi terzino, Massotti centrale e Chiocchetti tra i pali? Farebbero una squadra di grande esperienza e comunque con dei campioni veri!!
    Battute a parte temo che siamo veramente alla frutta, speriamo nel prossimo campionsto di A1 che, vista la forte riduzione del numero di squadre, dovrebbe evitare di mostrare certe cose.

    • Alessandro said:

      Davvero sono ancora liberi? Cavolo!! Ronchi, Ruozzi… se fosse libero anche Cavicchiolo… per il pivot sono OK… Saldamarco… a centrale sarebbe stato utile anche Marcello Rizzi ma è andato via peccato…
      Se si pensa che il Fasano è la squadra più forte e il Bolzano attuale vince gli scudetti di cosa ti lamenti Macello? e se tu fossi Marcelo Schmidt Ricci saresti ottimo anche te…
      Decipit frons prima multos
      De minimis non curat praetor
      Arbore deiecta, quivis ligna colligit…
      Conosci così bene la pallamano che non ho dubbi che tu possa conoscere un minimo di inglese…

      • Marcello said:

        Con l’inglese me la cavo, ho un po’ di difficoltá con il latino ;-)

        Volevo comunque sottolineare un livello di pallamano che io vecchio appassionato trovo veramente bassissimo, e non dico con liga o bundesliga ma solo con la nostra pallamano di 15-20 anni fa

  2. Girl said:

    I tumburello di turno li troveremo anche nel girone unico del 2018. La pallamano è al massimo della decadenza tecnica sia di atleti sia economica.

  3. Alessandro said:

    Girl, Marcello
    Ma vi rendete conto che parlate di Tumbarello? Io mi rivolgo a tutti quelli che lo conoscono… è un giocatore di tutto rispetto.e davvero mi fa specie che giudicate e esprimete opinioni di questo livello.
    Ma vi pongo una domanda… che ne pensate del grande Fovio e del mitico Maione…? Anche per loro avete opinioni simili? Oppure loro non sono la decadenza della pallamano? Ora basta con il latino o con l’inglese… parlerà il campo come sempre ha fatto.
    Vi saluto chiacchieroni e si stara’ a vedere

  4. girl said:

    che graziano sia un ottimo ragazzo nessuno lo mette in dubbio nè in inglese nè in siciliano. Che fovio e maione siano grandi e mitici ok, purtroppo non cambia il risultato finale della pallamano italiana.
    ps: visto il livello in italia tutti sono o possono essere mitici. Questa è la pallamano italiana!

  5. Gino said:

    Diciamo che i giocatori nominati, bravi in Italia, ci hanno portato a questo livello. So che non è solo colpa loro ma la pallamano è altro.

  6. Toga said:

    Graziano ti ricordi quando, sul molo Audace, un poliziotto ti chiese il documento perché (era notte) stavi suonando il sax? Miticoooo!!!!

    Non vedo l’ora di salutarti di nuovo

*

Top