Beach Handball EURO U16: Spettacolare Italia, è medaglia di bronzo!

medaglia_italiaMedaglia di bronzo e qualificazione ai Campionati Mondiali. Parole dolci, dolcissime, accostate tra loro e che raccontano dell’impresa della Nazionale U16 maschile di Beach Handball, che ieri è salita sul podio degli Europei U16 a Nazarè, in Portogallo.

È una medaglia che ha il sapore dell’impresa. Non potrebbe essere altrimenti, quando chiudi il girone a punteggio pieno battendo potenze dell’handball in spiaggia come Croazia e Ungheria. Non potrebbe essere altrimenti quando vinci 6 delle 7 partite giocate, perdendo solo in semifinale, battendosi comunque alla pari con la finalista e padrone di casa Portogallo.

L’Italia si prende medaglia, qualificazione ai Mondiali U17 della prossima estate e anche il premio di miglior portiere del torneo, assegnato all’estremo difensore triestino Matteo Capuzzo, tra i trascinatori di un roster che ha consacrato talenti assoluti come i fratelli Mengon, il mancino Prantner o Notarangelo, tutti plasmati con merito e con sapienza dal tecnico Vincenzo Malatino, che conferma la bontà del suo lavoro coi giovani dopo la medaglia di bronzo agli Europei U19 del 2011 a Umago.

Proprio Malatino ha lasciato esplodere tutta la sua gioia nelle parole rilasciate alla FIGH: ““Questi ragazzi sono favolosi. Abbiamo lavorato sodo in queste settimane, sotto gli aspetti fisici e tattici, ma anche psicologicamente, creando un clima di tranquillità attorno ai ragazzi e stimolando la loro autostima, il loro entusiasmo. Loro hanno avuto il merito di rispondere alla grandissima. Hanno giocato sempre con gli occhi e con la volontà di chi vedeva un solo risultato: la vittoria. E poi hanno dimostrato un attaccamento alla maglia incredibile, anche nelle situazioni più difficili, come la sconfitta in semifinale contro il Portogallo”.

L’Italia è medaglia di bronzo, ma come già detto è (soprattutto) ai Mondiali U17 dell’estate 2017. Il che significherà poter competere per la qualificazione alle Olimpiadi giovanili di Buenos Aires 2018, dove andranno le prime tre europee nella classifica finale del Mondiale. “Una cosa è certa: se giochiamo così, come in questa manifestazione e mettendo in campo questa voglia di vincere, sarà difficile per chiunque batterci”, dice Malatino. Siamo d’accordo.

Authors

4 Comments

  1. confinario said:

    NB: manca un pezzettino all’ info Capuzzo migliore portiere, peraltro passato insieme al terzino mancino dal Trieste al Koper !!

  2. grazie said:

    wow, notizia interessantissima! Grazie della news! ma….sei Capuzzo padre o il manager?

  3. confinario said:

    Sono la zia .. quella che stà a Porta Pia .. ma il Cielo è sempre più blu !

*

Top