A2M | Verso il derby Modena-Rubiera: per Nezirevic “ricordi straordinari”

«Tra Modena e Rubiera non me la sento di fare il tifo: ho amici in tutte e due le società, e si tratta di squadre che mi riportano alla mente ricordi straordinari». Parole di Samir Nezirevic sul prossimo turno dell’A2 di pallamano che prevede l’atteso derby tra la Pizzikotto e i padroni di casa modenesi. Una partita a cui il trainer di origine bosniaca, che ora allena gli U20 della Terraquilia Carpi, è legato in modo speciale. “Musta” (questo il suo celebre soprannome) ha vissuto parecchie sfide come quella di sabato: lui infatti ha giocato, e in seguito allenato, sia a Rubiera sia a Modena.

Come erano i derby del Secchia degli anni ’90 primi 2000?
«C’era un entusiasmo fenomenale: i palazzetti erano pieni e questa vitalità contagiava chi scendeva in campo».

Da che parte sta il pronostico in vista del confronto di sabato?
«Le previsioni dicono Modena: la Spm non è capolista per caso, e al momento rappresenta la squadra più accreditata in ottica promozione. Tuttavia la Pizzikotto ha saputo risollevarsi in modo brillante, dopo un inizio di campionato al di sotto delle aspettative».

Su cosa può puntare Rubiera per sbancare il PalaMolza?
«La Spm avrà addosso il peso del pronostico favorevole: la Pizzikotto potrà invece contare su una maggiore serenità, e la prospettiva di poter sgambettare la capolista darà senz’altro una forte spinta motivazionale. Questo derby sarà un ottimo antipasto della fase play off, da cui poi uscirà il nome della promossa in serie A».

[da Gazzetta di Reggio]

One Comment;

  1. Coraggiosi said:

    Definire Palazzetto il palamolza è un atto di grande coraggio. Ci sono i muri a 10 cm dalle linee laterali e giocare li è estremamente pericoloso, è un caso che nessuno si sia ancora fatto male veramente.

*

Top