A1M | Giocata l’andata dei PlayOut, tanto equilibrio e attesa per il ritorno

Tre vittorie esterne su sei gare, cinque risultati con meno di 3 reti di divario e tanto spettacolo. L’andata del primo turno di PlayOut che porterà le squadre piazzate a giocarsi gli ultimi posti disponibili per il girone unico di Serie A1 maschile 2018/2019 ha regalato qualche conferma e qualche sorpresa.

Cominciamo per ordine, partendo dal Merano che si attendeva favorito sul Valentino Ferrara ma non nelle dimensioni della vittoria: sul campo di Benevento i meranesi hanno rifilato un sonoro 26-36 ai ragazzi di Nasta, spianando la strada verso il passaggio del turno. Servirà un miracolo per ribaltare la situazione in quel di Merano. Vince anche l’altra altoatesina, l’Appiano che fa valere il fattore campo contro il Teramo di mister Fonti: Vazquez e compagni hanno saputo reggere in difesa e pungere quanto basta per portare a casa un 26-23 da difendere in terra abruzzese sabato prossimo

h 17:00 | Valentino Ferrara – Alperia Meran 26-36 (p.t. 11-16)
Valentino Ferrara: Bettini 3, Salvini, D’Addona, De Nigris, Mancini A. 1, Randes, Bargelli 7, Affinito 1, Ievolella 1, Errico 2, Mancini G. 1, Luciani, Oropallo, Pereira 10. All: Giovanni Nasta
Alperia Meran: Raffl, Martinati, Radojkovic, Gufler 1, Suhonjc 7, Brantsch 2, Prantner 5, Weger 2, Starcevic 3, Stecher 2, Rottensteiner 2, Freund, Stricker Lukas 9, Campestrini 3. All: Jurgen Prantner
Arbitri: Lorusso – Strippoli

h 19:00 | Eppan – Lions Teramo 26-23 (p.t. 13-11)
Eppan: Tschigg 2, Oberrauch 2, Pikalek 1, Vaszquez 9, Singer 3, Pircher A. 2, Andergassen, Bortolot,  Pircher Moritz 2,  Kadkhoda, Lang 3, Unterhauser, Pircher Michael 2, Haller. All: Marcello Rizzi
Lions Teramo: Di Marcello P, Di Giulio 2, Leodori, Barbuti, Di Marcello A. 2, Toppi 2, Giampietro 3, Savini, Bellia, Pieragostino 4, Valeri, De Oliveira 10, Collevecchio, Di Marcello M. All: Marcello Fonti
Arbitri: Zendali – Riello

Il Malo di mister Ghedin la spunta all’andata, vincendo di misura in casa contro il Carpi: una vittoria che poteva essere più larga per i veneti, avanti di 4 reti a pochi minuti dalla fine; un Carpi comunque tonico ha saputo restare in scia ed ora dovrà vincere fra le mura amiche. Rimonta il Tavarnelle che soffre per lunghi tratti ma riesce a vincere l’andata contro il Noci: buona prova di squadra dei ragazzi di Lalic che hanno inseguito per tre quarti di incontro salvo poi balzare avanti nel finale con un colpo di reni, 27-25 e ritorno in Puglia che si preannuncia infuocato.

h 20:30 | Malo – Terraquilia Carpi 26-25 (p.t. 14-13)
Malo: Jurina, Marchioro 3, Bellini, Franzan 2, Marino 1, Cabrini, Berengan, Santinelli, De Vicari 4, Crosara, Navarrete, Pavlovic 6, Argentin 6, Aragona 4. All: Fabrizio Ghedin
Terraquilia Carpi: Turini, Beltrami, Malagola, Kovacevic 4, Nicolazzo, Giannetta, De Giovanni, Santilli 3, Vaccaro 6, Ceccarini 6, Leonesi, Sorrentino, Beltrami 4, Piccolo, Kere 2. All: Samir Nezirevic
Arbitri: Regalia – Greco

h 21:00 | E.Go Tavarnelle – Noci 27-25 (p.t. 12-15)
E.Go Tavarnelle: Ciani, Vucci Stefano, Provvedi 6, Bevanati 1, Pierattoni 1, Lastrucci, Varvarito, Pesci 5, Vermigli 2, Petrangeli 8, Silei, Borgianni E. 3, Vucci Simone 1, Corti. All: Nedeijko Lalic
Noci: Corcione 3, De Finis, Di Giandomenico, Recchia M. 3,  Cantore 8, Fasanelli, Fasano P, Laera, Montalto, De Luca 1,  Labate, Notarangelo 3, Bobicic 7. All: Domenico Iaia
Arbitri: Savarese – Calascibetta

Vittoria esterna per il Gaeta che espugna il campo del Romagna: match combattuto ed equilibrato quello disputato, con i ragazzi di Tassinari avanti nel punteggio per una parte del match ma anche qui la ripresa fa emergere la superiorità sulla carta di Bono e compagni, capaci di conquistare un buon +3 che dovranno difendere sul campo di casa. Ultimo incontro giocato domenica quello fra Benevento e Cassano Magnago con la vittoria un po’ a sorpresa del team beneventano che ha tenuto testa alla squadra lombarda del girone A, in vantaggio per buona parte dell’incontro ma sulla sirena è 25-24 ed i ragazzi di Kolec saranno chiamati ora a reagire al PalaTacca fra 6 giorni.

h 21:00 | Romagna – Carburex Gaeta 25-28 (p.t. 12-12)
Romagna: Folli F. 8, Minoccheri 3, Sami, Tassinari 4, Andalò 1, Dal Fiume 1, Golini, La Posta 2, Martelli, Chika 1, Bosi, Panetti 2, Boukhris, Rotaru 3. All: Domenico Tassinari
Carburex Gaeta: Amendolagine, Cienzo, Lombardi 7, Ponticella 2, Amato 1, Ciccolella D. 1, Lodato, Bono 11, Morello 1, Panzarini, Ciccolella A, Gallo, Antonio Filipovic 5, Pantanella. All: Salvatore Onelli
Arbitri: Colombo – Fabbian

h 15:30 | Benevento – Cassano Magnago 25-24 (p.t. 11-13)
Benevento: De Cristofaro, Buoncore 5, Chiumento 2, Sangiuolo A. 3, Castiello, Iannotti, Ciarrocchi 3, De Luca, Formato, Orlando, De Angeli 2, Sedda, Petrychko 10, Moccia. All: Giustino Ciullo
Cassano Magnago: Ilic, Scisci 3, Fantinato 3, Saitta 4, Milanovic 2, La Mendola 1, Bassanese 5, Cenci, Dorio 3, Decio, Bortoli 3, Calandrino, Luoni. All: Davide Kolec
Arbitri: Amendolagine – Potenza

di Luca Zadra

Authors

4 Comments

  1. settemetri said:

    Ho avuto la fortuna di assistere ad una bellissima partita di pallamano Tavarnelle – Noci che al di là del risultato per lunghi tratti ha fatto vedere due scuole di pallamano veramente di un buon livello, Ni soffermo solo sulla coppia del Tavarnelle Pesci-Borgianni che si trovano senza nemmeno guardarsi, e che non capirò mai perchè certi selezionatori della nazionali non li convochino. Forse la nostra pochezza sta proprio in questo. saluti

  2. settemetri said:

    I miei commenti proprio non vi piacciono, forse perchè non si può obiettare sulle convocazioni dei tecnici federali che stanno lavorando con lo stesso metodo di sempre…….prima si guarda la società dove gioca il giocatore e da chi è segnalato. Avanti tutta verso la fine

  3. jimmy said:

    Pesci e Borgianni sono stabilmente nella nazionale del biennio 98/99

  4. settemetri said:

    Ciao Jimmi, sinceramente non mi risulta, guarda le convocazioni dell’attuale selezionatore e poi vedrai che hai scritto un inesattezza. Pero va bene cosi se sono scelti dai selezionatori che più o meno guarderanno solo 10 squadre in tutto il territorio non ci si può aspettare altro, mai visto il selezionatore under 19 in Emilia e Toscana nelle partite di A1 e A2
    Però volevo parlare delle finali UNDER 19, c’è un genio che mi spiega la scelta delle teste di serie o devo pensare che sono società di livello superiore per cui non possono essere in seconda fascia. Inoltre possono spiegarmi come fanno a pensare che siano equilibrate semifinali tra una squadra che fa tre partite e una che ne fa due ? Sto iniziando a pensare di rimpiangere la federazione passata…..

*

Top