Tribunale Federale: nuove squalifiche ai club scaturite dall’esposto della Salerno Insieme

La FIGH ha pubblicato ieri sul proprio sito web il comunicato ufficiale n° 18 della Giustizia Sportiva (leggi qui). Corposa la parte che ha riguardato la vicenda dell’esposto presentato nel maggio scorso dalla società Salerno Insieme, che ha acceso i riflettori sulla categoria U12 e sulle certificazioni sanitarie delle società italiane in questa stessa fascia d’età.

Un esposto che, come sottolineato più volte, si è chiuso con l’infondatezza dell’impianto accusatorio e che ha però condotto a una serie di squalifiche e provvedimenti da parte del Tribunale Federale. Ieri sono stati pubblicati i provvedimenti relativi alla seduta del 25 gennaio scorso dello stesso Tribunale Federale, con squalifiche fino al 24 febbraio prossimo (e una sanzione di 50 euro) per i presidenti di 12 società di tutta Italia. A questi si aggiunge la squalifica per Maurizio Magri, presidente dell’Ariosto Ferrara, squalificato per due mesi (dal 24 febbraio al 25 aprile) per irregolarità inerenti i tesseramenti del sodalizio emiliano.

Sempre riferendosi all’esposto della Salerno Insieme, inoltre, il Procuratore Federale ha disposto che degli atti dell’indagine che riguardano l’arbitro egiziano Abdelwahab Hosameldinne e il tesserato Pasquale Loria, dirigente della PDO Salerno, venga informata l’autorità giudiziaria competente. Il procedimento disciplinare, si legge nel comunicato, sarà comunque trattato in una nuova seduta fissata per il 17 marzo prossimo.

*

Top