Qual. Euro 2018 F | A Brescia l’Italia di scena col Montenegro: diretta su Sportitalia

Voglia di reagire. Così l’Italia femminile si prepara al Pala San Filippo, caricata dal calore di una Brescia che ha accolto le azzurre e che promette di sostenerle con fervore nella sfida di domani contro il Montenegro, valida per il Gruppo 2 di qualificazione agli EHF EURO di Francia 2018. L’appuntamento è pomeridiano, alle 16:30, con il racconto del match in diretta televisiva su Sportitalia (canale 60) e in live streaming su sportitalia.com e su facebook.com/pallamanotv.

Partita difficile, quella contro il Montenegro. La squadra allenata da Dragan Adzic vive un momento di ricambio generazionale fondato, comunque, sul club montenegrino del Buducnost, realtà da anni ai vertici della EHF Champions League vinta peraltro in due occasioni, nel 2012 e nel 2015. Sono due i punti del Montenegro nel girone: è arrivata una vittoria, pur soffrendo, contro la Slovacchia lo scorso 28 settembre a Podgorica (24-23).

Voglia di reagire. Ecco, l’Italia, dalla sua, è queste tre parole. Pesante, troppo, il 40-13 incassato a Lubin contro la Polonia all’esordio. Anche l’avversaria di domani è di quelle ingombranti, ma la Nazionale guidata da Riccardo Trillini è chiamata ora a rialzare la testa. Un obiettivo da perseguire con il roster già visto in terra polacca, al quale si sono però aggiunte due forze fresche: la mancina Rafika Ettaqi (1989), rientrata dopo i guai fisici che l’avevano costretta ai box in Polonia, e il centrale Irene Fanton(1994).

Il Pala San Filippo di Brescia si preannuncia teatro ideale per la sfida. La città lombarda, grazie all’impegno della Leonessa Brescia, vivrà una giornata di Pallamano a 360°: un torneo U11 e una gara dimostrativa di Wheelchair Handball faranno da cornice al match tra Italia e Montenegro. Come detto, i riflettori saranno tutti puntati sulle azzurre dalle 16:30. Poco prima, alle 16:20, collegamento su Sportitalia (canale 60), su sportitalia.com e su facebook.com/pallamanotv per seguire la gara da casa.

domenica 1 ottobre
h 16:30 | Italia – Montenegro
Arbitri: Smailagic (SWE) – Smailagic (SWE)

La delegazione italiana a Brescia:

1. Monika Prünster (PO – 1984 – Jomi Salerno)
2. Francesca Luchin (PO – 1991 – Olimpica Dossobuono)
3. Elisa Ferrari (PO – 1993 – Jomi Salerno)
4. Giada Babbo (AS – 1997 – Indeco Conversano)
5. Giuseppa Napoletano (AS – 1985 – Jomi Salerno)
6. Alessandra Bassanese (AS – 1996 – Cassano Magnago)
7. Ilaria Dalla Costa (TS – 1995 – Jomi Salerno)
8. Giulia Dibona (TS – 1991 – Brixen)
9. Cyrielle Lauretti Matos (TS – 1997 – Jomi Salerno)
10. Laura Rotondo (TS – 1992 – Indeco Conversano)
11. Giusy Ganga (CE – 1989 – Indeco Conversano)
12. Sofia Ghilardi (CE – 1999 – Leonessa Brescia)
13. Valentina Landri (CE – 1993 – Jomi Salerno)
14. Cristina Gheorghe (TD – 1986 – Dunarea Braila \ ROU)
15. Rita Trombetta (TD – 1996 – Jomi Salerno)
16. Ettaqi Rafika (TD – 1989 – HSG Bensheim/Auerbach \ GER)
17. Angela Cappellaro (PI – 1995 – Skrim Kongsberg \ NOR)
18. Bianca Del Balzo (PI – 1996 – Cassano Magnago)
19. Georgette Kere (PI – 1999 – Casalgrande Padana)
20. Irene Fanton (CE – 1994 – Glassverket \ NOR)

Capo Delegazione
Stanislao Rubinetti

Delegato FIGH
Silvano Seca

Staff Tecnico
Riccardo Trillini (Direttore Tecnico)
Ernani Savini (assistente)
Sergio Palazzi (video-analyst)
Paolo Baresi (portieri)

Staff Medico
Ferdinando Iannotti (medico)
Irene Munari (fisioterapista)

La classifica aggiornata del Gruppo 2:

Polonia 2 pti, Montenegro 2, Slovacchia 0, ITALIA 0

Ufficio Stampa F.I.G.H.

Authors

*

Top