A2M | Mezza Pizzikotto Rubiera regge solo un tempo contro l’Ambra

Serie A2 – Girone C
AMBRA-PIZZIKOTTO RUBIERA 25-18 (11-9)
AMBRA POGGIO A CAIANO: Mannocci, Trinci, Brughi, Ballini 2, Chiaramonti, Di Stefano 1, Geraci 1, Maraldi 6, Morini 1, Pozzi 4, Biagiotti 8, Liccese 2, Ballerini, Rimediotti. All.: Cavicchiolo.
PIZZIKOTTO RUBIERA: Salati, Filippini, Patroncini 3, Benci 3, Fiori, Rinaldi 4, Jendoubi, Mazzieri, Martini 1, Bartoli 1, Oleari 1, Giberti 1, Sentieri 4, Hila. All.: Agazzani.
ARB.: Panetta e Dana.
Note. Sette Metri: Ambra 2/2, Rubiera 1/3. Minuti di esclusione: Ambra 14, Rubiera 4.

La Pizzikotto ha giocato alla pari in casa dell’Ambra per un tempo, poi però nella ripresa inevitabilmente le tante assenze non hanno permesso alla sqaudra rubierese di tenere testa ai padroni di casa, che al contrario, rispetto al match’ d’esordio perso a Faenza, recuperavano tutti gli effettivi. Mister Agazzani ha dovuto fare i conti con le assenze del portiere Rivi, dei terzini Giovanardi e Ferretti e del pivot Turrini, i primi tre per problemi muscolari, l’ultimo bloccato dall’influenza. Per sopperire alla mancanza di terzini è stato convocato ed ha anche esordito in prima squadra Luca Oleari (classe 2001), figlio di Giovanni, uno dei grandi della storia della pallamano rubierese.
Nonostante le assenze comunque Rubiera gioca alla pari e bene nei primi 30 minuti, chiusi sotto 11-9 (dopo essere stata a lungo in vantaggio). Nella ripresa subito il meno uno, poi l’Ambra accellera e Rubiera non ha più la forza per controbattere al break. Finisce 25-18 per i padroni di casa.
Dopo 2 giornate la Pizzikotto è ancora ferma al palo. Ma questo non deve fare allarmare: l’obiettivo del club resta quello di chiudere ta le prime cinque della classifica e dopo aver affrontato due delle squadre più forti (Nonantola e appunto Ambra) da sabato inizia quello che è il vero campionato rubierese, con partite da vincere, come quella in programma al PalaBursi contro il Chiaravalle. Con la speranza che in questi sette giorni si possano recuperare al meglio anche gli assenti di questa trasferta.

Ufficio Stampa Pallamano Pizzikotto Rubiera

 

Authors

*

Top