A1M | È tempo di Gara-2 a Martina Franca, Fasano vuole allungare la serie

E adesso gara-2. Potenzialmente ancor più misteriosa, indecifrabile della prima. È una serie che non ammette pronostici, previsioni, calcoli, quella tra Junior Fasano e Conversano, destinata ad assegnare lo Scudetto della Serie A1 Maschile.

Si torna in campo sabato (h 20:45), a una settimana esatta dai 60’ che hanno aperto il confronto e che, al Pala San Giacomo, hanno dato ragione alla squadra di Alessandro Tarafino. Un 29-26 in rimonta – con Fasano avanti sul +3 al termine del primo tempo – che rende terribilmente interessante la sfida del Pala Wojtyla di Martina Franca, per l’occasione casa degli uomini di Francesco Ancona e dove si va verso un tutto esaurito che renderà unica l’atmosfera di una serata di grande Pallamano.

Il campo dice che la Junior Fasano ha una sola chance: vincere. Che equivale con l’allungare poi la serie fino a gara-3, da giocare ancora a Martina Franca. Una bella che Conversano vuole evitare, provando a chiudere il discorso per lo Scudetto in 120’. Dedovic e compagni hanno due risultati su tre dalla loro, cioè vittoria e pareggio.

“Credo che la partita di sabato sarà molto simile a gara-1, equilibrata fino alla fine”, esordisce Demis Radovcic, ala sinistra di Fasano. “Noi abbiamo recuperato anche situazioni più complicate di questa, penso che abbiamo tutte le possibilità per vincere. In gara-1 abbiamo forse pagato il fatto di non aver approfittato fino in fondo di quel momento positivo all’avvio, in cui è stato soprattutto Vito (Fovio ndr) a fare la differenza. Certo, rivedendo il filmato sono stati poi 3-4 i minuti di black-out nel secondo tempo che hanno pesato, perché per il resto è stata una partita equilibrata, come lo sarà anche gara-2. Noi non abbiamo altri pensieri al di fuori della vittoria”.

Dopo il rientro di Guido Riccobelli in gara-1, Fasano dovrebbe ritrovare anche il brasiliano Andrè Alves Leal nella seconda sfida, assente per infortunio al Pala San Giacomo. Tutti a disposizione, invece, per Tarafino nelle fila di Conversano.

“Stiamo lavorando come sempre, mantenendo i piedi ben saldi a terra”, dice Carlo Sperti, mancino della squadra conversanese.“Quello che abbiamo fatto fin qui è davvero incredibile, ma ora non dobbiamo calare di concentrazione per nessuna ragione. È una settimana diversa? Come lo è stata la precedente, fatta di grande carica emotiva. È vero, abbiamo compiuto un passo in avanti, ma Fasano ha ancora tutte le possibilità per girare a suo favore la situazione. Loro sono una squadra con un’enorme esperienza in queste partite e sono sicuro che vorranno farla valere in gara-2. Noi dovremo cercare di non ripetere il primo tempo della prima partita”.

Sabato scorso, intanto, è salito a 47 il totale dei precedenti nella massima serie tra le due pretendenti allo Scudetto, con 24 vittorie di Fasano e 22 di Conversano (e un solo pareggio) fin qui. Il 48° derby di Puglia vale moltissimo. Una stagione intera. Come forse non era mai accaduto in 49 anni di Serie A1.

DIRETTA TV – Gara-2 di finale Scudetto tra Junior Fasano e Conversano sarà trasmessa in diretta televisiva su Sportitalia(canale 60 DTT & 225 SKY) e in live streaming su PallamanoTV (www.facebook.com) con fischio d’apertura alle ore 20:45. Direzione arbitrale affidata alla coppia Zendali – Riello.

I risultati e il programma della serie di finale:

sabato 12 maggio [gara-1]
h 20:45 | Conversano – Junior Fasano 29-26 (p.t. 10-13)
Conversano: Monciardini, Lupo M, Beharevic 1, Carso, Dedovic 4, Giannoccaro 1, Iballi 5, Lupo J. 4, Pignatelli, Pivetta 3, Sciorsci, Sperti 8, Stabellini 3, Vicenti. All: Alessandro Tarafino
Junior Fasano: Fovio, Cedro, Angiolini 3, Costanzo, D’Antino 2, De Santis L. 2, Gallo, Maione 3, Messina 1, Pugliese, Radovcic 4, Riccobelli 7, Rubino, Venturi 4. All: Francesco Ancona
Arbitri: Alperan – Scevola

sabato 19 maggio [gara-2]
h 20:45 | Junior Fasano – Conversano
Arbitri: Zendali – Riello
[diretta Sportitalia]

sabato 26 maggio [gara-3]
h 18:45 | Junior Fasano – Conversano
[diretta Sportitalia]

(foto: Vanni Caputo)

Ufficio Stampa F.I.G.H.

Authors

*

Top