A1M | Bologna sempre più in vetta: battuto anche il Cingoli

CINGOLI (MC)-  Il Bologna United Handball Club compie una vera e propria impresa espugnando il “Palasport” di Cingoli con il punteggio di 27-31, centrando la quarta vittoria consecutiva in altrettanti scontri diretti.

Coach Beppe Tedesco, data l’assenza di Giulio Nardo, opta per uno “starting seven” con Michele Rossi fra i pali, Tomislav Bosnjak, Giacomo Savini e Luca Argentin sugli esterni, Sebastiano Garau e Luca Cimatti sulle ali e Lorenzo Pedretti in pivot.

L’avvio è caratterizzato dall’immediato sprint di Tomislav Bosnjak che sblocca la gara e porta avanti l’United sullo 0-1. La reazione dei padroni di casa è veemente e si concretizza nel micidiale contro-break di 3-0 che porta le firme di Ilari, Mangoni ed Arcieri. Bologna accetta la sfida e riequilibra la gara sul 4-4 grazie alla doppietta di Bosnjak ed al primo gol di giornata di Luca Argentin. Il pareggio galvanizza gli ospiti che, da quel momento, prendono saldamente le redini del match scavando una vera e propria voragine che gli permette chi chiudere all’intervallo avanti addirittura di sette lunghezze sul 12-19, toccando un massimo vantaggio di 10 reti sul momentaneo 10-19. In grande evidenza Tomislav Bosnjak con ben sei reti nei primi 30′, ma in generale grandissima prova corale impreziosita dalla prima rete in maglia rossoblù di Filippo Pasini, recentemente convocato dalla Nazionale Under 18.

Nella ripresa Il Cingoli, scosso dalle direttive di coach Nocelli, ed invece è Bologna ad aprire le danze con capitan Garau che porta il punteggio sul 12-20. La reazione di Cingoli è immediata e porta la doppia firma di Lorenzo Nocelli. Sul 14-20 la gara si accende definitivamente: Gherardi riporta avanti Bologna che poi deve fronteggiare il controbreak di Cingoli guidato dalle reti di Nocelli, Arcieri e Campana che accorciano sul 16-21 con coach Beppe Tedesco costretto a chiamare il time out. La sospensione fa scattare la reazione di Bologna che, guidata da Gherardi e Bosnjak si riporta sul +7, sul 17-24. A questo punto la gara appare incanalata definitivamente ed invece Cingoli trova il modo di riaprirla: trascinata dal proprio pubblico, la compagine marchigiana, trascinata dalle reti di Matjasevic, Campana, Mangoni, Camperio e Strappini ricuce sino al 26-29, piazzando un parziale di 9-5. Il Time out chiamato da coach Tedesco spegne tutte le velleità locali e l’United, guidata dalle reti di Argetin e Garau, chiude la gara sul 27-31 facendo scattare la festa rossoblù.

Vittoria pesantissima per Bolgona che si conferma “letale” negli scontri diretti. Cologne a parte, che farà visita ai rossoblù all’ultimo turno di regular season, tutte le altre pretendenti sono state battute sia in casa che a domicilio da capitan Garau e compagni. La classifica, ormai sempre più sgranata, vede l’United sempre sola in vetta con tre punti di vantaggio su Cologne, con la ghiotta possibilità di allungare a +5 in caso di vittoria casalinga nel derby contro il Romagna, approfittando del turno di riposo dei bresciani.

TABELLINO

Cingoli vs Bologna United 27-31 (12-19)

Cingoli: Gentilozzi, Nuccelli, Barigelli, Ilari 3, Gambini, Nocelli 8, Grasselli, Arcieri 2, Camperio 2, Trillini, Campana 4, Mangoni 3, Strappini 3, Matijasevic 2. All. Nocelli

Bologna: Leban, Rossi, Bosnjak 8, Bonassi 1, M. Tedesco 4, Cimatti, Gherardi 5, Savini 1, Pasini 1, Pedretti 2, Santolero, Racalbuto, Argentin 4, Garau 5. All. Tedesco

ALTRI RISULTATI

Teramo vs Modena 24-16

Oriago vs Carpi 20-31

Cologne vs Tavarnelle 26-20

RIPOSA: Romagna

CLASSIFICA

Bologna 18

Cologne 15

Oriago 13

Teramo 12

Cingoli 12

Modena 9

Tavarnelle 8

Carpi 5

Romagna 4

PROSSIMO TURNO (Sabato 16/12)

H 18 Modena vs Cingoli

H 19 Carpi vs Teramo

H 20.30 Bologna vs Romagna

RIPOSA: Cologne

 

Ufficio Stampa

Wildcom Italia per United Bologna Handball Club

Authors

*

Top