Nuove regole: 2 punti a vittoria e niente rigori in caso di pareggio

Con due circolari federali emanate oggi (10 maggio) da parte della FIGH sono state comunicate le modifiche al Regolamento Organico ed al Regolamento Attività Sportiva Federale.

Nel dettaglio la modifica al Regolamento Organico conferma semplicemente il già annunciato rimpasto delle categorie giovanili che diventano Under 15-17-19-21 maschile ed Under 15-17-19 femminile.

Di rilievo le modifiche al RASF che prevedono le seguenti novità. Nelle fasi a girone non saranno più assegnati 3 punti per vittoria bensì 2 come avviene nella gran parte delle competizioni oltre confine e come avviene di regola nelle competizioni europee e mondiali. È stata poi rimossa la tanto discussa regola dei rigori dopo il pareggio: nelle fasi a gironi in caso di termine della partita in parità non si tireranno più i sette metri ma ci sarà semplicemente 1 punto per parte.

Somo stati infine rinominati i campionati di serie che si chiameranno semplicemente “Serie A1 maschile, Serie A2 maschile, Serie B maschile, Serie A1 femminile e Serie A2 femminile”.

di Luca Zadra

Authors

6 Comments

  1. Michele said:

    Vivendo direttamente il campionato francese N1 mi sono reso conto che la distribuzione dei punti da sicuramente più stimoli per non parlare mai.
    I punti in palio in ogni partita sono 4: – chi vince ha tre punti, – chi pareggia prende due punti e – chi perde prende un punto … perché non provare tutto questo in un campionato, anche minore, nostro?

    • Walter said:

      Beh con il nuovo sistema il succo è lo stesso, solo che invece di fare 3 2 1 punti, si fa 2 1 0, quindi la differenza di punti è la stessa, solo che in campionato si raggiunge una quota punti minore

  2. Franco said:

    Matematicamente non cambia assolutamente nulla, in caso di sconfitta perdi 2 punti su chi vince, 1 punto su chi pareggia, sia che ci siano 4 o 2 punti in palio, l’effetto psicologico può farlo unicamente a chi non sa fare di conto.

*

Top