I gemelli Marco e Simone Mengon passano dal Pressano al Montpellier HB

Mancava solo l’ufficializzazione, giunta nei giorni scorsi. I gemelli Marco e Simone Mengon, talenti assoluti della pallamano italiana provenienti dal vivaio della Pallamano Pressano CR Lavis sono due giocatori del Montpellier Handball. I due fratelli, nati a Trento il 3 gennaio del 2000, si sono affermati come due dei maggiori talenti giovanili italiani grazie alle gesta offerte con la maglia giallonera del Pressano e quella azzurra delle nazionali giovanili. Qualità indiscutibilmente grandi per il panorama nazionale che hanno permesso il salto dalla piccola ma fiorente frazione di Pressano fino ad una delle piazze più conosciute al mondo. Un passaggio mai conosciuto da nessun italiano in età così giovane: questa volta saranno addirittura in due. Sono stati gli stessi francesi, terza forza della LIDL Ligue 1, a bussare alla porta giallonera: osservati al Mondialito di Parigi Under 17 lo scorso gennaio, i due Mengon hanno subito ricevuto l’interesse del Montpellier. Un breve periodo di prova è bastato per convincere lo staff tecnico francese: il trasferimento è avvenuto nelle scorse settimane. Fra numerosi Campioni del Mondo e Campioni Olimpici (la Francia è di gran lunga la nazionale più vincente degli ultimi 15 anni, ndr) ci saranno dunque anche i due talenti ex-gialloneri, inseriti nella squadra “riserve” fatta di 19 talenti fra i 17 ed i 20 anni che potranno aspirare al palcoscenico della prima squadra, lo scorso anno giunta fino ai quarti di finale di Champions League.

Un salto di qualità netto, assoluto e meritato per i due ragazzi che a livello di club i hanno contribuito – quasi sempre in maniera decisiva – a tutti i 6 scudetti giovanili della storia della Pallamano Pressano fra il 2014 ed il 2017, sfociando in prima squadra lo scorso anno dove il contributo difensivo ha talvolta fatto la differenza. Innumerevoli anche le partite con le nazionali giovanili: un secondo posto agli Europei Under18 di seconda divisione, un bronzo europeo di Beach Handball U17 e soprattutto l’argento mondiale di Beach U17 recentemente conquistato alle Mauritius. Un palmares già di tutto rispetto per i due atleti che si affacciano a Montpellier con il marchio giallonero di Pressano sulle spalle: cresciuti e modellati nel vivaio trentino dalla mano di Branko Dumnic ma in età più giovane dalla passione di Flavia Michelon prima e Giuliano Martinati poi, ai due ragazzi va il miglior augurio di crescere fino ai massimi livelli per fare le fortune della causa nazionale e rendere ancor più orgogliosa la Pallamano Pressano, società madre di due atleti raramente osservati nel panorama nazionale dell’handball.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Authors

*

Top