FIGH, EHF, IHF e CONI: vertice a Roma per il rilancio della pallamano in Italia

Il Mondo della Pallamano apre le porte all’Italia. Giornata storica, quella di oggi (4 ottobre ndr), a Roma, nella sede della FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball) prima e in seguito a Palazzo H, quartier generale del CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano).

A far visita agli uffici federali dello Stadio Olimpico, infatti, sono stati il Presidente della IHF (International Handball Federation), Hassan Moustafa; il Presidente della EHF (European Handball Federation), Michael Wiederer; il Presidente Onorario della EHF, Jean Brihault. Una visita istituzionale, quella dei vertici dell’handball mondiale – accolti dal Presidente Federale, Pasquale Loria, dal vice-presidente Stefano Podini, dal membro onorario della EHF, Ralf Dejaco – nel corso della quale sono stati stabiliti i punti cardine di un’azione di rilancio deciso del Movimento italiano.

Un rilancio supportato a pieno anche dai vertici del Comitato Olimpico e in particolare dal capo dello Sport italiano, Giovanni Malagò, insieme al Segretario Generale, Roberto Fabbricini, nel corso di un secondo meeting svoltosi nella casa del CONI. Ad entrambe le riunioni hanno preso parte, inoltre, il consigliere federale, Stanislao Rubinetti, e il Segretario Generale, Adriano Ruocco.

Sostegno totale su alcuni versanti specifici individuati dalla FIGH e condivisi con le Federazioni Mondiale ed Europea. Su tutti la penetrazione della Pallamano nel tessuto scolastico italiano, su due differenti livelli: uno culturale, attraverso una spinta decisa anche da parte del CONI nei confronti del progetto scolastico federale, e uno di natura infrastrutturale, volto ad assicurare al Movimento italiano un peso, una voce in capitolo nella costruzione di palestre scolastiche in grado di garantire anche la pratica dell’handball.

Il supporto del CONI e delle massime cariche internazionali presenti ha riguardato, poi, il versante degli eventi e delle manifestazioni. In questo senso, il Presidente Malagò ha assicurato alla FIGH pieno appoggio per la candidatura – già presentata – ad ospitare i Campionati Mondiali di Beach Handball del 2020.

Massima disponibilità è stata mostrata, da tutte le Istituzioni presenti, anche per l’organizzazione di un grande evento di Pallamano nella storica cornice dello Stadio “Nicola Pietrangeli”, all’interno del Parco del Foro Italico, a Roma, da svolgersi nelgiugno 2019 in occasione del 50ennale della Federazione Italiana Giuoco Handball.

A margine dell’incontro, soddisfazione è stata espressa da Hassan Moustafa, Michael Wiederer e Giovanni Malagò, vertici di IHF, EHF e CONI, per l’impegno e il dinamismo che stanno caratterizzando il nuovo corso della FIGH.

Sul meeting tenutosi oggi a Roma sarà pubblicato domani uno speciale su PallamanoTV.

Ufficio Stampa F.I.G.H.

Authors

2 Comments

  1. Polpot said:

    m c’è ancora Ruocco??? non è possibile mandarlo a lavorare da un’altra parte?

*

Top