AM | Conversano, che spettacolo! L”Accademia” batte Siracusa e vola al secondo posto

E’ virtualmente l’Accademia Pallamano Conversano la seconda forza del girone C del massimo torneo nazionale di pallamano maschile. La compagine allenata da mister Alessandro Tarafino batte il Siracusa davanti al pubblico amico del PalaSanGiacomo e, seppur con una partita in meno, agguanta la seconda piazza in condivisione proprio con i siciliani.

LA PARTITA – Il coach biancoverde scieglie il “sette” ormai collaudato formato da Mattia Lupo, Martino, Dedovic, Jacopo Lupo, Iballi, Giannoccaro e Pignatelli. L’avvio di gara è all’insegna del grande ex della gara ovvero Dinko Dedovic che con due reti fissa il punteggio sul momentaneo 2-0. Dall’altro lato il Siracusa soffre parecchio la difesa aggressiva del Conversano, merito anche di un Mattia Lupo versione “superman”, bravissimo nel volare da un palo per sventare le minacce portate da chiunque passi dalle sue parti, compresi Santilli e Colasuonno, alla loro prima al San Giacomo da avversari. Con il trascorrere del tempo capitan Fantasia e compagni sembrano acquisire sempre più il comando del match, soprattutto quando, al minuto numero 20, Umberto Giannoccaro firma il “doppiaggio” ai danni degli avversari centrando la rete del 10-5. A questo punto, però, i siciliani tirano fuori gli artigli. Brzic si fa promotore della riscossa ospite andando a segno per ben tre volte nel giro di pochi istanti fino alla rete dai sette metri che manda le squadre al riposo sul parziale di 13-11. Nella ripresa il Siracusa parte decisamente meglio trovando addirittura, subito dopo il 5′, il gol del suo primo vantaggio siglata, manco da dirlo, da Brzic. Per l’Accademia potrebbe essere l’inizio della fine, ma i biancoverde soffrono da grande squadra e nel momento decisivo infliggono il colpo del ko. Così la partita si trasforma in un botta e risposta tra le due formazioni fino al 20′, minuto nel corso del quale si registra l’ultimo vantaggio siracusano. Gli ultimi dieci giri di orologio, infatti, sorridono ai pugliesi che, nonostante un Iballi costretto a fare i conti con la sua casacca quasi completamente strappata, riescono a portarsi sul +3 prima di affidarsi nuovamente alle parate di Mattia Lupo per congelare i tre punti. Finisce 25-24 per l’Accademia che porta a casa il successo numero 8 in campionato confermandosi come la miglior difesa del torneo. Si chiude nel migliore dei modi, dunque, il 2016 dei biancoverdi che, sabato 21 gennaio, alla ripresa della stagione, saranno di scena a Fondi in casa della locale compagine rossoblu.

Accademia Pallamano Conversano – Teamnetwork Albatro 25-24 (p.t. 13-11)
Accademia Pallamano Conversano: Luciano, Recchia M., Recchia S., Sciorsci, Fantasia 2, Martino 1, Lupo J. 3, Dedovic 7, Pignatelli 1, Carso, Giannoccaro 5, Lupo M., Iballi 6, Nebbia. All. Alessandro Tarafino.
Albatro Teamnetwork: Di Marcello, Santilli 2, Carini, Calvo 2, Molina 4, Vinci, Errante, Colasuonno 5, Lo Bello, Rosso 1, Dinescu 3, Brzic 7. All. Giuseppe Vinci.
Arbitri: Zendali – Riello

Ufficio Stampa Accademia Pallamano Conversano

Authors

2 Comments

  1. apollo said:

    grande Conversano ma adesso a Siracusa qualcuno di troppo se ne tornerà a casa !

  2. siculo said:

    cosa se ne farà Siracusa di tutti questi marcenari fino alla fine del campionato? che tornino da dove son venuti basta stare a mangiare e bere !

*

Top