Consiglio Federale: entrambe le Final8 di Coppa Italia a Conversano

Il Consiglio Federale della FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball) si è riunito oggi (domenica ndr) a Verona. Ripresi così i lavori aperti lo scorso 4 dicembre a Roma, in una seduta che, essendo l’ultima dell’anno, ha previsto una ingente mole di provvedimenti di natura amministrativa, sia legati all’operatività della Federazione per l’ultima parte del 2017, sia per l’esercizio provvisorio del del primo mese del nuovo anno, dettato dall’approvazione del Bilancio Previsionale 2018 disposta dal CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) per il prossimo 31 gennaio.

Terminata la fase di carattere prettamente amministrativo, il Presidente Federale, Pasquale Loria, nell’ambito delle sue comunicazioni ha tracciato le linee dell’attività svolta dalla FIGH nel corso dei primi 9 mesi di lavoro del nuovo Consiglio Federale. Particolare attenzione, nel resoconto di fine anno solare del Presidente, sulle risultanze del Congresso Ordinario della IHF (International Handball Federation) ad Antalya, in Turchia. Grande soddisfazione è stata espressa, in questo senso, per l’assegnazione all’Italia, con le città di Pescara e Montesilvano, dei Campionati Mondiali di Beach Handball 2020.

Relativamente alle manifestazioni nazionali, individuata la sede delle Final8 di Coppa Italia femminile (2/4 febbraio 2018) e maschile (16/18 febbraio 2018), assegnate entrambe alla città di Conversano a fronte delle richieste pervenute in maniera coordinata da parte delle società Amatori Conversano e Junior Fasano. La Puglia sarà perciò, a febbraio, annunciata protagonista di un nuovo avvenimento di sistema, legato al territorio e alla diffusione e promozione della Pallamano nelle singole aree della penisola, così come già fatto in Veneto con la gara Italia-Serbia, in Lombardia col match Italia-Montenegro e così come avverrà a gennaio in Alto Adige.

A questo proposito, il Consiglio Federale si è aggiornato sulla situazione organizzativa collegata all’International Handball Challenge, il grande contenitore che porterà in terra altoatesina la gara amichevole Italia-Israele dell’8 gennaio a Merano, le gare di qualificazione ai Mondiali 2019 maschili – contro Romania, Ucraina e Far Oer – dell’11, 12 e 13 gennaio al Pala Resia di Bolzano e l’Alpe Adria Cup 2018 del 19, 20 e 21 gennaio a Bressanone.

Il Consiglio ha successivamente deciso i criteri delle promozioni dalla Serie B alla Serie A2 Maschile della prossima stagione. Programmati 4 concentramenti nazionali, di cui 3 da 3 squadre ciascuno e uno da 4 squadre, dai quali verranno fuori le 4 squadre promosse.

L’accesso ai concentramenti è stato definito assegnando un posto ai gironi che includono fino a 6 squadre iscritte e 2 posti per quelle con un numero superiore alle 6 compagini. Questa, la composizione dei 4 gironi a concentramento per la promozione in A2:

Gruppo 1: 1^ e 2^ classificata del girone Veneto, 1^ del girone Trentino-Alto Adige
Gruppo 2: 1^ e 2^ classificata del girone Piemonte-Liguria-Lombardia e 1^ classificata del girone Sardegna
Gruppo 3: 1^ e 2^ classificata del girone Toscana-Liguria e 1^ classifica del girone Emilia-Romagna
Gruppo 4: 1^ e 2^ classificata del girone Marche-Abruzzo, 1^ classificata del girone Lazio-Campania-Puglia-Calabria e 1^ classificata del girone Sicilia-Calabria

Decisi, poi, i criteri per la riapertura dei termini per i visti dei giocatori extracomunitari. Nel dettaglio, sono 10 i visti rimasti inoptati dei 30 assegnati in quota CONI alla FIGH. Sarà perciò possibile, per le società che ne faranno richiesta, poter accedere a un nuovo visto. Tutti i criteri di assegnazione e i dettagli saranno oggetto di un’apposita circolare federale.

Con riferimento alle Finali Nazionali giovanili, sono stati determinati i criteri di massima delle manifestazioni d’interesse per l’individuazione delle sedi – i cui dettagli saranno oggetto di apposita circolare –, come anche i criteri per la composizione dei ranking che verranno utilizzati al fine di individuare le teste di serie delle fasi finali che assegneranno il titolo italiano giovanile.

Ripartiti, poi, i fondi residui giacenti sui conti correnti delle Aree al termine della stagione scorsa, riallocati alle nuove Aree che compongono il territorio, per le quali c’è ora piena operatività sia da un punto di vista organizzativo, sia economico-finanziario.

Relativamente alle Squadre Nazionali giovanili, deliberata l’iscrizione della Nazionale U16 femminile agli European Open 2018 che si svolgeranno a Göteborg (Svezia) nell’ambito della Partille Cup e della Nazionale U17 femminile agli EHF Championships 2019di 2^ divisione. Iscritte anche le Squadre Nazionali maschile (biennio 2000/01) e femminile (biennio 2002/03) ai prossimi Mediterranean Handball Championships che si disputeranno rispettivamente in Marocco a febbraio e in Montenegro ad aprile.

Ufficio Stampa F.I.G.H.

Authors

6 Comments

  1. DOMENICO ANCONA said:

    il lavoro serio e competente di due societa’ come CONVERSANO E FASANO hanno ottenuto il riconoscimento federale per organizzare la COPPA ITALIA sara’ uno spettacolo sia sugli spalti che dentro il campo ,vinca il migliore,una bella vetrina pubblicitaria per tutta la pugliae il movimento della pallamano

  2. Gino said:

    Bellissime vetrine turistiche la Puglia e il Sudtirol….peccato la pallamano sia altro.

  3. Crack said:

    Ah pensavo la pallamano fosse Oriago e Valentin Ferrara…Gino taci

  4. gino said:

    vabbè se ti accontenti di questo…stai pure zitto e pedala.

    • Crack said:

      Ah tu vuoi partire direttamente da 10’000 persone al palazzetto, accademie e stipendi milionari? Devi essere uno furbo tu….taci..

  5. Tifosojunior said:

    Bè per chi vive in Emilia si capisce bene che Puglia e Trentino Alto Adige siano paradisi da invidiare.
    Tuttavia è evidente che l’intenzione sia quella di mettere tutto il palazzetto contro di noi, non mi sembra una grande idea della società faticare per avere tutti contro

*

Top