Il Comunicato del Consiglio Federale del 27 agosto

Si è tenuta ieri (27 agosto), nella sede federale dello Stadio Olimpico, a Roma, la riunione del Consiglio Federale della FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball).

Tra i principali temi presi in esame, quello relativo alle Squadre Nazionali. In primo luogo, il Presidente Federale, Pasquale Loria, ha aggiornato i membri del Consiglio sulle attività organizzative relative alla gara Italia – Montenegro, in programma il prossimo 1 ottobre al Pala San Filippo di Brescia, oltre che sul percorso di avvicinamento della Nazionale italiana alle gare di qualificazione agli EHF EURO 2018.

Proprio con riferimento al match tra le azzurre e il Montenegro, l’azienda lombarda Focus On Molds sarà partner principale della Pallamano Leonessa – società alla quale la FIGH ha affidato l’organizzazione dell’evento – e della Nazionale italiana.

Per ciò che riguarda gli incontri di qualificazione ai Campionati Mondiali 2019 maschili, che l’Italia ospiterà dal 12 al 14 gennaio 2018, il Consiglio Federale è al lavoro, in questi giorni, per individuare la sede dell’appuntamento. Gli azzurri affronteranno, in una tre giorni di grande Pallamano internazionale, le formazioni di Romania, Ucraina e FarOer.

Il Consiglio Federale ha successivamente ratificato la lista dei formatori regionali stilata dalla CNA (Commissione Nazionale Allenatori), individuando nel fine settimana del 6/8 ottobre il periodo di svolgimento di un corso finalizzato proprio alla formazione di tali figure, propedeutico allo start nelle varie aree dei corsi per allenatori di 1° livello. Per questi ultimi, il termine di iscrizione è stato fissato al 30 settembre prossimo, data al seguito della quale sarà definito il numero dei corsi e il calendario degli stessi.

Per quanto concerne la convenzione con la FFHB, la Federazione Francese, che consente alle squadre del Ponente ligure di partecipare alle attività del progetto “Levant 06”, nell’esprimere interesse per questa tipologia di percorsi, il Consiglio Federale ha deciso di affrontare tali rapporti internazionali in maniera più sistematica: con questo fine, è stato individuato nella figura dell’ex arbitro nazionale, Davide Busalacchi, il profilo di un fiduciario che dovrà curare i rapporti con la FFHB e sviluppare ulteriori sinergie in questo senso.

Al consigliere federale Stanislao Rubinetti è stato dato mandato per portare avanti la stipula di una nuova convenzione con il Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito della Cecchignola, a Roma, con due obiettivi principali. Da un lato l’apertura di un centro di avviamento all’attività sportiva giovanile per bambini, in particolare a quello dell’area sud della Capitale. Dall’altro, la realizzazione di alcuni interventi strutturati volti a rendere più fruibile la struttura per gli stage delle Squadre Nazionali.

Al consigliere Rubinetti – che cessa dalla delega per il Settore Arbitrale, il cui processo di riorganizzazione è ormai completato – è stata affidata la delega alle Squadre Nazionali femminili.

Relativamente al nuovo Progetto Scuola federale, diffuso a partire dal prossimo mese di settembre e previa presentazione al MIUR, è stata presentata la nuova collaborazione con il Web Marketing Festival, che si concretizzerà nel percorso formativo “Digital4Sport”, rivolto ai ragazzi tra 6 e 14 anni e che potrà affiancare alla pratica della Pallamano anche una formazione sul corretto utilizzo di Internet e dei Social Media.

Al termine del Consiglio Federale, si è infine tenuta una riunione programmatica con il Responsabile del settore Beach Handball, Massimiliano Bardini, e coi tecnici delle Nazionali maschile e femminile, Vincenzo Malatino e Luigi Toscano, per definire i punti fondamentali della programmazione per la prossima stagione sportiva, con particolare attenzione al programma di preparazione olimpica che dovrà sostenere la Nazionale U18, qualificata ai Giochi Olimpici giovanili di Buenos Aires nell’ottobre 2018.

Ufficio Stampa F.I.G.H.

Authors

One Comment;

  1. gino said:

    il nuovo ci presenta tante novità sulla carta, tv campo senza linee liveticker internet nazionali girone unico ecc ecc, poi però analizzando il tutto si vede chiaramente che non cambia nulla e le società sono proprio nella m…., e poi scopriamo che, Bozen e Salerno, il top tecnico e politicamente al vertice, ci portano l’Europa di cui tanto si parla via dall’italia con due gare in trasferta…nulla di nuovo solo tante chiacchiere.
    Ps: si dice che siamo già riusciti a rovinare i giovani del talent o aree , cambiato il nome, e vabbè, cambiato il direttore e questo è male.

*

Top