AM | Carpi, ecco Jurina: “Ho ancora fame di vittorie”

IMG_1053-600x300

Jurina e il patron di Bellwod, Giorgio Carretti

La sede di Bellwood ha ospitato, nei giorni scorsi, la presentazione ufficiale alla stampa del neo-portiere del Carpi, Jan Jurina, arrivato in estate dalla Loacker Bolzano. Proprio Jurina si presenta alla stampa carpigiana e agli appassionati della pallamano con queste parole.

Jan Jurina dopo un mese ormai di lavoro quale bilancio puoi fare personale e di squadra?
“Abbiamo lavorato moltissimo, sinceramente ammetto che non avevo mai visto sedute di allenamento tanto pesanti ma al contempo stimolanti. Siamo un gruppo rinnovato che si sta conoscendo e amalgamando rapidamente con al proprio interno indiscutibili qualità tecniche unite a rilevanti qualità tecniche. Siamo prima di tutto un gruppo che sta facendo amicizia: al termine delle sedute di allenamento serali stiamo sempre insieme per cenare o anche solo in compagnia e questo sta contribuendo molto alla creazione di un gruppo solido in pochissimo tempo”.

Tjurinau che obiettivi ti poni in questa stagione?
“Vengo da una stagione importante dove con Bolzano abbiamo vinto tutto quello che era in palio, tuttavia la mia fame di successi è tutto fuorchè saziata e sono venuto qui a Carpi per crescere ancora e togliermi tante altre soddisfazioni”.

La convivenza con l’altro portiere Michele Rossi come procede?
“Davvero benissimo. Oltre a condividere lo stesso ruolo abitiamo anche insieme e posso tranquillamente confermare che andiamo d’amore e d’accordo. Ci aiutiamo in casa come sul campo (ridendo)”.

Il Campionato si avvicina e voi come squadra con quali motivazioni partite?
“Già nella prima uscita contro Bologna si sono intravisti i nostri pregi e i nostri difetti. Stiamo lavorando su un gioco veloce e spettacolare che come unica pecca ha quello di concedere qualcosa in difesa. Già il test di venerdì contro Cassano Magnago ci darà ulteriori indicazioni ma noi siamo sereni e cerchiamo di lavorare al massimo sui dettagli. L’esordio nel derby contro Casalgrande si avvicina e noi vogliamo partire subito alla grande anche perchè il calendario ci farà incrociare con Handball Romagna già alla quarta giornata e noi non possiamo fallire quell’appuntamento in casa nostra”.

*

Top