AF | Conversano, l’anno si chiude col Cassano. Bertolino: “Vincere per archiviare Salerno”

Ultime fatiche del 2016 per le campionesse d’Italia in carica dell’Indeco Conversano chiamate al pronto riscatto dopo il ko di misura rimediato nell’ultimo turno di campionato in casa del Salerno. Sabato, con inizio fissato alle ore 16, al San Giacomo sbarca il Cassano Magnago già piegato davanti al pubblico amico in occasione della recente sfida di Supercoppa Italiana, ma voglioso di rivalsa a seguito di un avvio di stagione non proprio eccelso. Per capitan Chiarappa e compagne, dunque, un match da prendere con le molle sia per tornare immediatamente a macinare punti, sia per congedarsi nel migliore dei modi dai propri tifosi dopo un altro anno ricchissimo di soddisfazioni. Soddisfazioni che si sta togliendo anche la giovanissima Nila Bertolino, professione portiere, giunta in estate alla corte del presidente Giuseppe Roscino: “Sono contentissima della scelta che ho fatto e questi primi mesi a Conversano hanno rispecchiato in pieno le mie aspettative. Ho trovato un ambiente e un gruppo bellissimo che mi può insegnare molto sotto tutti i punti di vista. Su tutte Martina Giona: considerando il mio ruolo, è un onore potermi allenare tutti i giorni con lei che rimarrà sempre un punto di riferimento per me”. Intanto sabato c’è una gara molto importante che Nila Bertolino non ha nessuna intenzione di sottovalutare: “La partita col Cassano Magnago sarà sicuramente impegnativa e speriamo di concludere l’anno con un risultato positivo anche se la cosa veramente importante è dare tutto in campo. La sconfitta di Salerno? Nello sport bisogna sempre guardare avanti quindi non dobbiamo guardarci alle spalle, ma siamo pronte ad affrontare la prossima gara con la giusta serenità e serietà”.

QUATTRO ROSSOBLU IN NAZIONALE U17Nila Bertolino è tra le quattro giocatrici dell’Indeco Conversano presenti nell’elenco diramato da Michael Niederwieser in vista dei prossimi impegni internazionali della Nazionale U17 femminile che a fine marzo 2017 parteciperà al Campionato Mediterraneo dell’Handball in Tunisia e nell’agosto dello stesso anno sarà in Lituania per prendere parte agli Ehf Championships. Insieme all’estremo difensore classe 2000, prenderanno parte allo stage in programma presso il Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito di Roma, dal 18 al 21 dicembre prossimi, anche Giula Gozzi (classe 2002), Mariagiovanna Lopinto (classe 2000) e Rebecca Romualdi (classe 2000).

Ufficio Stampa Indeco Conversano

Authors

*

Top