A1M | L’HC Fondi domina il Siracusa e si rilancia in classifica

Non c’è due senza tre: dopo quelle contro Pallamano Benevento e SC Lupo Rocco Gaeta, arriva la terza vittoria consecutiva per l’HC Banca Popolare di Fondi. Nella terza giornata di ritorno del campionato di serie A1 girone C i rossoblù hanno sfoderato una prestazione di grande sostanza, superando nettamente il Teamnetwork Albatro Siracusa. Diversamente da quanto previsto alla vigilia, i siciliani sono arrivati a Fondi al gran completo, schierando nel sette titolare gli “influenzati” Murga e Kedzo (quest’ultimo autore di ben 9 reti). Anche la formazione di casa, tuttavia, era riuscita a recuperare in extremis gli acciaccati D’Ettorre, Zizzo e Rigante.

I ragazzi di mister Giacinto De Santis partivano subito forte, difendendo con grande attenzione e finalizzato cinicamente buone trame offensive. Nel giro di 8’ i rossoblù, per l’occasione scesi in campo con la casacca bianca da trasferta, si portavano subito sul +3. Tale distacco veniva mantenuto fino all’ultimo minuto di gioco della prima frazione, quando una meravigliosa rete messa a segno da capitan D’Ettorre fissava il punteggio sul 13-9.

Nella ripresa il copione del match non cambiava: l’HC Fondi, guidata da un ispirato Soliani tra i pali, continuava a difendere in maniera egregia e si rivelava pressoché impeccabile nell’esecuzione della seconda fase; per circa 8′, però, il distacco si manteneva sulle 3/4 lunghezze, grazie soprattutto agli ottimi interventi del portiere italo-argentino del Siracusa Grande. Nella fase centrale della ripresa, tuttavia, anche l’estremo difensore ospite era costretto ad arrendersi all’autentico show dei padroni di casa, in una partita che diventava a senso unico: nonostante l’espulsione (per somma di esclusioni temporanee) del giovanissimo Mathà, i fondani continuavano ad accelerare e gli ospiti non erano più in grado di rispondere alle sortite offensive degli uomini cari al presidente Vincenzo De Santis. Nel giro di pochi minuti i rossoblù riuscivano ad allungare sino al +10 (27-17 al 22° e 30-20 al 27°). Negli ultimi minuti di gioco il tecnico rossoblù mandava in campo anche i giovanissimi a sua disposizione e uno di loro, Marrocco, si guadagnava e realizzava il tiro dai sette metri del definitivo 31-20.

Soddisfatto al termine dell’incontro coach Giacinto De Santis: “Abbiamo disputato una gran bella partita, i ragazzi hanno dimostrato grande spirito di abnegazione e attaccamento alla maglia poiché non stavamo benissimo, ma con grande dedizione hanno preparato la partita ed espresso una buona pallamano. Concedere venti gol a una squadra forte e con molti ricambi come il Siracusa non è banale, anzi. Questo però non cambia la nostra filosofia, c’è ancora tanto da lavorare e con umiltà e sacrificio prepareremo la prossima partita”.

HC Banca Popolare di Fondi – Teamnetwork Albatro Siracusa 31-20 (P.T. 13-9)

HC Banca Popolare di Fondi: Scavone, Soliani, Prota, Pestillo 3, Zizzo 3, Filic 6, D’Ettorre 3, Marrocco 1, Mathà 3, Conte 5, Dall’Aglio 4, Rigante 3, Uttaro, Rotunno. All. Giacinto De Santis.

Siracusa: D’Urso, M. Calvo, Carini, Bronzo 6, Grande, Vinci, Vaszquez, Di Stefano, Murga 1, Kedzo 9, Rosso 1, Oneto 2, Cantore, A. Calvo 1. All. Giuseppe Vinci.

Arbitri: Simone – Monitillo.

Ufficio Stampa HC Banca Popolare di Fondi

Authors

*

Top