Parte il mercato, Bolzano in piena attività

- Scritto il 11 giugno 2012 -

Si è conclusa da meno di un mese la stagione e, come previsto, è già iniziato il mercato estivo che riguarda tutte le società della neonata Serie A maschile. Da una parte alcune squadre che l’anno scorso militavano in A1 si trovano ora a disputare il massimo campionato: l’obiettivo per parecchie di esse è dunque quello di rinforzarsi per competere alla pari con le squadre più forti; dall’altra parte ci sono le molte società dell’ex Elite che devono cedere uno straniero aprendo così parecchie porte ai trasferimenti.

In grande fermento ci sono i neo-campioni d’Italia dell’SSV Bozen: a fornire le notizie, oltre ai contatti vicini alla società, è il sito di sport altoatesino www.sportnews.bz che elenca tutti i movimenti operati fino ad oggi dalla società del capoluogo. La società e i giocatori si sono incontrati più volte dopo la vittoria dello scudetto per verificare le posizioni riguardo al futuro e qualche segno di attrito è emerso soprattutto riguardo all’allenatore Nikola Milos. Il coach croato non è stato riconfermato: da una parte i giocatori arrivati quest’anno non hanno stretto un grande rapporto con il coach, mentre gli elementi locali erano per una riconferma. La decisione della società è stata quella di non riconfermare Milos e anche uno dei due stranieri (Sporcic e Carapina) dovrà lasciare la casa biancorossa: in pole per la riconferma si dice ci sia Sporcic; in tal caso Carapina verrebbe sostituito da un portiere italiano.

Non ci sono ancora nomi certi sul nuovo allenatore, mentre qualche nome di portieri italiani è saltato fuori ma si tratta per ora solo di voci di corridoio: il primo è Armin Michaeler che sta tornando sui suoi passi dopo l’addio alla pallamano; il portiere brissinese tuttavia aveva lasciato intendere di non aver alcuna intenzione di accasarsi a Bolzano (“Das ist kein Thema” aveva risposto alla domanda di un possibile arrivo a Bolzano); altri possibili contatti si dice siano stati rivolti a Sampaolo, in dirittura di rinnovo con Pressano e Sirsi, storico portiere della Junior Fasano, molto legato alla società brindisina e dunque difficile da portare in biancorosso.

Sempre riguardo a Bolzano, la società altoatesina si è iscritta alla EHF Champions League col nome di “Loacker Südtirol Team”: tuttavia la differenza tra 4 stranieri schierabili in Champions e l’unico straniero utilizzabile in Italia è consistente e la società altoatesina sta pensando a prestiti di stranieri per giocare la fase preliminare. A livello societario infine si è dimesso il Presidente Stefan Laimer, che lascia il posto ad Andreas Eccel; Stefano Podini invece resta responsabile della prima squadra.

Le voci di mercato sono molte: per ora preferiamo elencare le notizie ufficiali, tra le quali spiccano le riconferme a Conversano. La società pugliese con due comunicati stampa ha annunciato il prolungamento del contratto di Tarafino e Di Leo per un anno, mentre sono due gli anni di prolungamento per Marrochi e Fantasia. Ufficiali inoltre gli addii di Uellington e di Querin, trasferiti rispettivamente in Romania (Stiinta Bacau) e Austria (Leoben). L’argentino Martin Molina infine (italiano) si è accasato a Carpi.

Le squadre della massima serie sono 36 (teoricamente) e le notizie di mercato sono difficili da gestire: sono molto graditi i comunicati stampa ufficiali delle società, che verranno ricevuti a luca.zadra@pallamanoitalia.it e desiree.dallafontana@pallamanoitalia.it

di Luca Zadra

L'Autore dell'articolo

Vive a Pressano, paesino di ca. 500 abitanti molto legato alla pallamano, disciplina alla quale si affeziona particolarmente, appassionandosi col passare degli anni. Oggi è redattore di PallamanoItalia, oltre che Addetto Stampa della Pallamano Pressano e collaboratore con alcune testate locali.

84 Commenti in "Parte il mercato, Bolzano in piena attività"

  1. Thad54 4 luglio 2012 alle 10:31 · Rispondi

    Tornando a Bolzano, Constanta al primo turno mi sembra abbastanza difficile. Cosa ne pensate?

  2. Luke68 4 luglio 2012 alle 14:42 · Rispondi

    @Thad54. dipende che giocatori avranno a disposizione per la Champions League.

Lascia un Commento